STRUTTURE SOCIOSANITARIE, Presidente FONTANA: DA REGIONE COLLABORAZIONE E SOSTEGNO PER ASSOCIAZIONI DEL ‘PRIVATO NO PROFIT’

“Il 90% delle strutture sociosanitarie lombarde, tra quelle residenziali, quelle per disabili e Centri diurni integrati, è gestito dal privato no profit. Realtà come Uneba e Aris costituiscono un pilastro fondamentale che Regione Lombardia intende preservare e continuare a sostenere in una virtuosa collaborazione”.

Lo ha detto il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, che, questa mattina, è intervenuto in collegamento, al convegno dal titolo ‘Aris-Uneba, Programmazione 2022: il ruolo degli Enti sociosanitari’, organizzato dalle due associazioni (Associazione religiosa istituti sociosanitari e Unione nazionale istituzioni e iniziative di assistenza sociale), presso l’Abbazia Mirasole, a Opera (Milano).

“Abbiamo affrontato due anni difficili. Oltre il dolore, il Covid – ha proseguito il presidente – ci ha lasciato pesanti difficoltà economiche. Regione Lombardia ne è consapevole e vuole starvi vicino”. “Lo dimostra il fatto – ha aggiunto – che, in questa Legislatura, abbiamo incrementato il Fondo sanitario regionale destinato al comparto sociosanitario regionale, di oltre 18 milioni. Nel 2019 abbiamo aumentato i posti letto nei nuclei Alzheimer; nel 2020, in piena pandemia, abbiamo incrementato sia le tariffe sanitarie, sia il budget per l’assistenza domiciliare e le cure palliative che nel 2021 abbiamo confermato”.

Il governatore ha poi sottolineato che “oggi in assenza dei dati del riparto nazionale non è ancora possibile fornire cifre certe, ma non appena ne entreremo in possesso li valuteremo con attenzione, consapevoli dell’aumento dei costi”.

“Stiamo lavorando con voi – ha concluso Fontana – per risolvere anche il grave problema della mancanza di personale qualificato. Nelle prossime settimane approveremo un progetto sperimentale per la formazione complementare sanitaria degli operatori”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.