QUINTORIGO “Play Mingus” per la rassegna MUSICA IN LITTORINA – 21 luglio a SALIONZE DI VALEGGIO SUL MINCIO

Quintorigo, celeberrima e iconoclasta formazione con Valentino Bianchi al sax, Andrea Costa al violino, Gionata Costa al violoncello, Stefano Ricci al contrabbasso, Alessio Velliscig alla voce e Simone Cavina alla batteria, si esibiranno giovedì 21 luglio (ore 21:30) alla Littorina del Mincio per la rassegna Musica in Littorina.

In riva al fiume, a Salionze di Valeggio sul Mincio (VR), i Quintorigo proporranno uno dei loro cavalli di battaglia, il programma musicale dedicato a Charles Mingus.

L’ingresso è libero, con obbligo di prenotazione dei tavoli per la cena a menù. Musica in Littorina, organizzata da Garda South Cycling con il patrocinio del Comune di Valeggio sul Mincio, si impegna inoltre a sostenere la Mensa San Bernardino di Verona destinandole una parte del ricavato della rassegna.

Con il loro incrocio di archi e sax ad elevato tasso d’elettrificazione, i Quintorigo sono un gruppo sui generis. Provenienti da esperienze sempre lusinghiere a cavallo tra generi musicali alquanto eterogenei (rock, punk, blues, funk, classica), si sono definitivamente affermati anche nei territori del jazz, da loro sempre frequentati.

Dopo aver dedicato spettacoli monografici di grande effetto a Charles Mingus, Jimi Hendrix e Frank Zappa, in tempi recenti hanno concentrato questi programmi musicali in un unico concerto ‘antologico’. Con lo scoccare del centenario della nascita di Mingus, torna ora alla ribalta questo ribollente progetto. L’approccio ‘scapigliato’ dei Quintorigo è tale da conservare, pur con nuove sembianze, lo spirito iconoclasta di questo repertorio: sciabolate sonore, strumenti spinti oltre il loro limite, affondi solistici e trame contrappuntistiche da cardiopalma. Tutto ciò ulteriormente amplificato da un drumming incalzante e dalla presenza vocale di Alessio Velliscig.

“Quintorigo plays Mingus” è incentrato sulle musiche ma anche sulle parole di Charles Mingus (lo spettacolo ha infatti una dimensione teatrale, con ‘interludi’ recitati che attingono all’autobiografia di Mingus). Si ascolteranno pagine memorabili (la rivoluzionaria Pithecanthropus erectus, l’ironica Fables of Faubus, l’inconfondibile cifra ritmica di Better Git in Your Soul…) in arrangiamenti timbricamente innovativi e con un piglio non meno viscerale di quello che lo stesso Mingus infondeva alle sue esecuzioni.

Attivi dal 1996, i Quintorigo si sono imposti rapidamente sulla scena nazionale: sono rimaste leggendarie le loro partecipazioni al festival di Sanremo con musiche non certo di consumo (nel 1999 si aggiudicano il Premio della Critica nella sezione “Giovani” e quello della Giuria di qualità; nel 2001 ricevono il premio per il migliore arrangiamento). Nel 2005 l’iconico cantante John De Leo lascia il gruppo. Ma i Quintorigo proseguono sulla loro strada, arruolando le voci di Maria Pia De Vito, Luisa Cottifogli, Luca Sapio, Moris Pradella, Alessia Obino, Alessio Velliscig, e ospitando artisti quali Mario Biondi, Roberto Gatto, Franco Battiato, Enrico Rava, Antonello Salis, Gabriele Mirabassi, Paolo Fresu, Carmen Consoli, Ivano Fossati, Juliette Lewis ed Eric Mingus (figlio di Charles). In oltre 25 anni di attività, non sono mai venuti meno alle loro parole d’ordine: eclettismo, contaminazione, sperimentazione. Semplicemente, i Quintorigo fanno musica ‘diversa’, senza pregiudizi di alcun tipo.

Direttore artistico: Mauro Ottolini

Informazioni:

La Littorina del Mincio

via Gardesana Nord 241, Salionze di Valeggio sul Mincio (VR)

www.lalittorinadelmincio.it

email: info@lalittorinadelmincio.it

tel.: 045 4852921

Ingresso libero con obbligo di prenotazione dei tavoli per la cena a menù.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.