PARMAJAZZ FRONTIERE FESTIVAL NEL FUS 2022-2024: al via il 17 settembre con il concerto di Dominique Pifarely & Francois Couturier

Buone notizie: il ParmaJazz Frontiere Festival è stato inserito dal Ministero per i Beni Culturali nel programma di finanziamenti per il triennio 2022-24 del FUS.

È una gioia ed una grande soddisfazione – sottolinea il Direttore Artistico Roberto Bonati – per me e per tutto lo staff del Festival. Un sostegno di tale importanza è anche un riconoscimento prezioso per noi che cerchiamo da quasi trent’anni di portare avanti un progetto di Festival che sappia coniugare emozione e ricerca.

Le porte dell’edizione 2022 di ParmaJazz Frontiere Festival si apriranno il 17 settembre con il Concerto di Dominique Pifarely & Francois Couturier per terminare il 6 novembre con gli NRG Bridges, il trio nato dall’incontro fra Gianluigi Trovesi  e i Novotono.

ParmaJazz Frontiere Festival fa parte della Rete Europea dei Festival Europe Jazz Network, dell’Associazione Italiana dei Festival I-Jazz e della prima Rete Green dei festival jazz in Italia.

Il Festival, giunto alla sua XXVII edizione, è prodotto dall’Associazione Culturale ParmaFrontiere con il contributo del Comune di Parma, Regione Emilia Romagna, Ministro dei Beni Culturali, Unione Europea, Fondazione Monteparma, Fondazione Cariparma, Dallara S.P.A., Unione Parmense degli Industriali, Chiesi Farmaceutici. In collaborazione con Casa della Musica, Fondazione Teatro Regio, Complesso Monumentale della Pilotta, Ape Parma Museo,  Associazione Segnali di Vita_Il Rumore del Lutto, Lenz Fondazione, Liceo Musicale “Attilio Bertolucci”, Conservatorio A.Boito, Associazione Remo Gaibazzi, Phocus Agency, Sina Maria Luigia, Hotel Villa Ducale e membro di Europe Jazz Network, I-Jazz.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.