MODA SOLIDALE A VILLA GIULIA: grazie alle borse donate 1800 euro al Piccolo Principe di Bologna

Villa Giulia di Pianoro (BO) la parola “moda” si arricchisce dei valori di solidarietà e sostenibilità. Il progetto che nel 2020 nasce come “La coperta della nonna” cresce fortemente in questi tre anni attivando una raccolta fondi per l’Associazione bolognese “Il Piccolo Principe”.

mantella crochet

Così la realizzazione di borse e mantelle alla moda confezionate a mano, diventa un gesto solidale per aiutare ragazzi e bambini svantaggiati.

A partire da piccole donazioni di lana, tessuti vari da parte di alcuni parenti, Villa Giulia, casa residenza per anziani di Pianoro, mette in piedi il laboratorio di artigianato creativo. Protagonista è un gruppo di volontarie residenti della CRA, manualmente più abili e appassionate del lavoro a maglia, che nei mesi realizzano con le loro mani capi e accessori alla moda, all’insegna della passione e del concetto di antispreco. Cuscini, mantelle per piccoli e grandi, completi top-gonna, borse di grandezze e modelli diversi: dalla tracolla alla pochette alla borsa per il mare. Tante sono le creazioni realizzate – a volte anche su commissione – dalle residenti di Villa Giulia. Nelle vetrinette e tra gli angoli della residenza si ospitano vere opere di sartoria e artigianalità realizzate con la tecnica del crochet, il metodo che aggrega singole mattonelle colorate.

La comunità di Pianoro, anche attraverso la pagina Facebook della CRA Villa Giulia, scopre questo progetto e non perde tempo nell’acquistare i preziosi manufatti, per contribuire alla raccolta benefica.

I referenti di Villa Giulia e Piccolo Principe ONLUS

Iniziative come il progetto della coperta della nonna si prefiggono più scopi, da quello terapeutico per il benessere degli anziani grazie all’esercizio della manualità a quello marcatamente solidale – spiega la dott.ssa Ivonne Capelli Amministratrice della CRA Villa GiuliaSiamo felici di come gli stessi parenti dei residenti abbiano partecipato, acquistando o commissionandoci borse o mantelle. Questi progetti aiutano a infondere speranza e fiducia in tempi così difficili come quelli vivremo anche nei prossimi mesi”- conclude la dott.ssa Capelli.

La somma devoluta dalla CRA Villa Giulia all’Associazione “Il Piccolo Principe” ammonta a 1.540 euro, a cui si aggiungono 300 euro raccolte dalla cantante Emilia Lo Mascolo, in arte Nonna Rock grazie alla vendita del suo nuovo CD con le canzoni incise a Villa Giulia. L’iniziativa del cd infatti nasce su espressa richiesta di un residente della CRA, oggi purtroppo deceduto, come gesto romantico verso un’altra residente della struttura.

La consegna della donazione è avvenuta nel corso di un incontro tra l’amministratrice di Villa Giulia dott.ssa Ivonne Capelli, la coordinatrice dell’associazione no profit, gli educatori e le educatrici assieme alla cantante Nonna Rock e il marito Ciro Del Grande, entrambi protagonisti dei pomeriggi musicali della CRA Villa Giulia. Il contributo raccolto andrà a sostenere alcuni progetti di reinserimento sociale promossi dall’associazione per bambini e ragazzi più bisognosi. La Onlus gestisce infatti una comunità educativa a Bologna e accoglie minori con gravi difficoltà familiari, a rischio devianza, disturbi della condotta e marginalità sociale.

Le iniziative solidali della CRA Villa Giulia non finiscono qui.

Il laboratorio creativo e artigianale proseguirà anche nei prossimi mesi e in previsione del Natale, nel mercatino solidale di Villa Giulia, saranno pronte per essere acquistate nuove creazioni fatte all’uncinetto, dai colori e toni tipici dell’autunno. Tra queste non mancheranno le pigotte, le bambole di pezza promosse da UNICEF, il cui ricavato va in aiuto dei bambini e delle bambine dell’Africa.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.