INTERNO VERDE “Top Experience Bitac 2022”, TRA LE ECCELLENZE ITALIANE DEL TURISMO COOPERATIVO

Interno Verde premiato a Prato dal Bitac, la Borsa Italiana del Turismo Associativo e Cooperativo.  Il festival che dal 2019 apre eccezionalmente al pubblico i giardini segreti di Mantova, giovedì 24 novembre ha meritato il certificato di eccellenza Top Experience Bitac 2022.

Un riconoscimento importante, che testimonia l’originalità e la rilevanza della manifestazione, che abbina alla valorizzazione del patrimonio storico, architettonico e botanico del territorio una particolare attenzione al coinvolgimento attivo della comunità e alla sensibilizzazione in materia di sostenibilità.

Delle 64 proposte pervenute al Bitac da tutta Italia, Interno Verde è stato selezionato nella rosa dei 6 finalisti del premio, e al termine del convegno ha portato a casa la certificazione che attesta la qualità del lavoro svolto in questi anni. Sul podio insieme all’evento dedicato ai giardini, esperienze innovative di accoglienza, promozione del paesaggio e riqualificazione di strutture in disuso a scopo ricettivo, provenienti dalle province di Bergamo, Lucca, Benevento, Foggia e Sassari.

La cerimonia si è svolta nelle sale del Complesso Monumentale di San Domenico, introdotta dal vescovo di Prato Giovanni Nerbini e condotta da Irene Bongiovanni, presidente dell’Allenza Italiana Cooperative Turismo e Beni culturali. «Il premio Bitac è stato ideato per far conoscere i tanti progetti di turismo sostenibile e responsabile che invitano i visitatori a scoprire i luoghi meno noti del nostro Paese, oppure che offrono modi alternativi per conoscere mete già affermate, proposte che coniugano tradizioni antiche e nuove tendenze, che si spendono per incrementare l’accessibilità e ridurre l’impatto ambientale», spiega Licia Vignotto, responsabile dell’iniziativa. «Essere riconosciuti come una delle sei migliori realtà attive in questo settore a livello nazionale rappresenta per Interno Verde un traguardo di grande significato».

Interno Verde è nato a Ferrara nel 2016, dal 2019 si svolge anche a Mantova, ha raggiunto Parma nel 2021. Nella capitale dei Gonzaga già dalla prima edizione ha saputo attrarre migliaia di persone, curiose di scoprire i meravigliosi giardini nascosti tra gli antichi palazzi, e di approfittare del ricchissimo programma di iniziative organizzate in collaborazione con gli enti e le realtà locali, dal Garden Club a Slow Food, dalla Fondazione Palazzo Te alla Fondazione D’Arco.

«Interno Verde sembra un festival di giardini, in realtà è un festival di relazioni, accoglie le tante anime che popolano la città. Ci auguriamo che la prestigiosa certificazione ricevuta possa costituire un motivo di orgoglio non solo per noi, ma anche per tutte le famiglie, le associazioni, le aziende e le istituzioni che a Mantova ci hanno accompagnato in questa avventura», conclude Riccardo Gemmo, presidente della cooperativa.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.