VALEGGIO SUL MINCIO PRESENTATA L’EDIZIONE 2023 DEL ‘LUNARI DE VALES’.

IL CALENDARIO CULTURALE E GREEN A MISURA DI CITTADINO. L’edizione 2023 del ‘Lunari de Vales’ è vestita con una nuova grafica. Il lavoro di sinergia tra il Comitato Giovani Valeggio, il gruppo Lunari Vales e l’amministrazione comunale di Valeggio sul Mincio ha portato alla realizzazione di uno strumento rivisto nell’estetica e soprattutto nella sua funzionalità, con la sintesi perfetta tra cultura, tradizione ed ecologia.

Presentazione edizione 2023 Lunari de Vales

Il calendario, giunto alla 13esima edizione, è stato presentato stamane in Comune a Valeggio, alla presenza del sindaco Alessandro Gardoni, dell’assessore all’Ecologia Veronica Paon, di Annaclaudia Miglioranzo, presidente del Comitato Giovani Valeggio e degli storici ideatori Lino Turrini e Luigi Dalbarba.

Le 7000 copie, che saranno distribuite a inizio anno fra il centro abitato e le diverse località e frazioni valeggiane, permetteranno ai cittadini di servirsi di un calendario culturale dove i giorni saranno accompagnati dal patrimonio genetico di Valeggio. Grazie al bagaglio conoscitivo dei curatoriognuno dei dodici mesi divulgherà tradizioni, credenze, storie della cittadina situata ai margini del fiume Mincio. Un viaggio tra le radici del passato sarà raccontato da gennaio a dicembre attraverso scatti originali del secolo scorso, proverbi dialettali e poesie che si alternano tra l’italiano e il dialetto valeggiano.

Non solo: come per le passate edizioni, il ‘Lunari de Vales’ fungerà inoltre per orientarsi verso la corretta modalità di raccolta differenziata dei rifiuti. Il calendario presenterà sul retro di ogni singola pagina un’intera area avente lo scopo di fornire uno strumento che semplifichi le procedure di raccolta, disponga il facile reperimento delle informazioni e sensibilizzi i residenti sui temi di carattere ambientale.

Il conferimento di secco, plastica, umido e altro materiale è coordinato dal Bacino Verona Due il Quadrilatero, il Bacino Verona Nord e l’azienda SER.I.T. Srl.

“Un singolo cittadino produce circa 120 chilogrammi di rifiuto indifferenziato e il nostro obiettivo per il 2023 è di ridurre significativamente il rifiuto pro capite a 80 chilogrammi come da obiettivo regionale”, dichiara l’assessore all’Ecologia Veronica Paon. Che aggiunge: “In ogni pagina del calendario un messaggio ci invita a impegnarci concretamente per migliorare le condizioni di vita di tutti noi. Il rispetto dell’ambiente è infatti una priorità per vivere meglio e lasciare a chi viene dopo un luogo dove vivere il più sano possibile”.

“Questo calendario vuole essere il simbolo di una nuova visione di collettività – osserva il sindaco Alessandro Gardoni – dove singoli individui, famiglie, aziende, associazioni e amministrazione comunale cooperano per il raggiungimento di un obiettivo comune”.

“La volontà di modificare il calendario ecologico è nata durante le riunioni del Comitato Giovani con lo scopo di sensibilizzare i nostri concittadini alla corretta differenziazione dei rifiuti – fa sapere Annaclaudia Miglioranzo, presidente del Comitato Giovani Valeggio –. Attuare uno stile di vita più consapevole e responsabile sono le buone abitudini per vivere in un paese amico della natura e sensibile al futuro delle nuove generazioni”, conclude.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.