ILLUMINAZIONE PUBBLICA. In BASSA ROMAGNA saranno ripristinate le MISURE DI CONTENIMENTO DELLA SPESA ENERGETICA

A partire da lunedì 9 gennaio sarà ripristinato lo spegnimento dell’illuminazione pubblica per alcune ore della notte in tutti i Comuni della Bassa Romagna. In alcuni Comuni erano state effettuate alcune deroghe in occasione delle festività.

Le Amministrazioni colgono l’occasione di ricordare in particolare a pedoni e ciclisti di utilizzare sempre in orario notturno (anche a lampioni accesi) giubbotti ad alta visibilità o luci, tali da rendere ben visibile la propria presenza. È inoltre di fondamentale importanza su qualsiasi mezzo assicurarsi del corretto funzionamento di fanali anteriori e posteriori.

Il parziale spegnimento dell’illuminazione riguarda solamente alcune ore della notte, in modo da non interferire con le abitudini della gran parte della popolazione e delle attività. Consente alle pubbliche amministrazioni di contenere gli aumenti legati al caro energia, in un periodo difficile per i bilanci pubblici, legati all’inflazione come quelli famigliari e delle imprese.

Nello specifico, sarà spenta la pubblica illuminazione su tutti i territori comunali prevalentemente dalle 00.30 alle 5, con qualche piccolo scostamento derivato da necessità tecniche e alcune specifiche per i Comuni più grandi. I varchi stradali elettronici di presidio del traffico e le telecamere di sorveglianza rimarranno sempre in funzione, così come i punti più sensibili per la sicurezza della viabilità. Il provvedimento sarà in vigore fino al 30 aprile (salvo proroghe) e in ogni caso fino all’eventuale ritorno delle tariffe ai valori compatibili con gli stanziamenti presenti nei bilanci comunali.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.