Regione Emilia-Romagna protagonista alla 26a edizione di ECOMONDO da domani al 10 novembre alla Fiera di Rimini

Il futuro della green e blu economy, la transizione ecologica, la qualità dell’aria, l’economia del mare, la mobilità sostenibile e lo sviluppo dell’economia circolare.

Ma anche i gessi e le grotte dell’Emilia-Romagna Patrimonio Unesco, il progetto regionale ‘Mettiamo radici per il futuro’, le comunità energetiche, la sostenibilità delle impresele infrastrutture verdi e blu per le città. E poi le competenze professionali per la transizione e due concorsi a premi sull’energia e sul futuro.

Sono i temi che porterà la Regione Emilia-Romagna alla 26^ edizione di Ecomondo, dal 7 al 10 novembre alla Fiera di Rimini, l’evento internazionale di riferimento in Europa e nel bacino del Mediterraneo per i progetti, le tecnologie, i servizi e le soluzioni industriali nei settori della green economy e dell’economia circolare.

Domani mattina, alle ore 10.30, taglio del nastro col presidente della Regione, Stefano Bonaccini, insieme al ministro dell’Ambiente e della Sicurezza energetica, Gilberto Pichetto Fratin.

Partner storico di Ecomondo, la Regione sarà protagonista della kermesse con una fitta serie di incontri organizzati nello stand 203 all’interno del Padiglione Hall Sud, dove sarà possibile ottenere ogni informazione sulle politiche e sui progetti regionali.

Dibattiti e seminari vedranno anche la partecipazione della vicepresidente della Regione, Irene Priolo, e degli assessori regionali Vincenzo Colla (Sviluppo economico e, Lavoro e green economy) e Barbara Lori (Programmazione territoriale, Edilizia, Politiche abitative, Parchi e forestazione).

La Regione a Ecomondo 2023
Gli eventi organizzati dalla Regione presso il proprio stand saranno ripresi dalle telecamere di Lepida TV e potranno essere seguiti in diretta streaming sul canale YouTube della Regione, oltre che sulle pagine Facebook ER Ambiente (https://www.facebook.com/ERambiente).

A disposizione una pagina web dedicata (https://regioneer.it/Ecomondo2023) dove sono riassunti i principali eventi e temi in discussione, con l’indicazione delle più importanti pubblicazioni e video sui singoli argomenti, le campagne di comunicazione, i bandi in corso, i podcast e i riferimenti per approfondimenti e per contattare gli uffici della Regione.

Al centro dell’edizione di quest’anno i temi legati all’implementazione dei progetti faro PNRR e allo stato di adozione dell’economia circolare nelle principali filiere industriali, oltre che per la prima volta l’economia blu che include la valorizzazione delle risorse marine italiane e del Mediterraneo oltre al ripristino e la rigenerazione ecologica dei suoli e dell’idrosfera, delle coste e delle città.

LA REGIONE EMILIA-ROMAGNA A ECOMONDO 2023

Le azioni per la qualità dell’aria e il progetto Move In, il piano di forestazione “Mettiamo radici per il futuro” e il recente riconoscimento del Carsismo e delle grotte nelle evaporiti dell’Appennino Settentrionale a Patrimonio mondiale Unesco, presentati dall’Assessora alla Programmazione territoriale, Edilizia, Politiche abitative, Parchi e forestazione, Pari opportunità, Cooperazione internazionale Barbara Lori, lo sviluppo la mobilità sostenibile con un focus sul bike to work e su come incentivare la domanda di mobilità sostenibile. Un nuovo modo di immaginare il tessuto urbano attraverso le Infrastrutture verdi e blu per contrastare il cambiamento climatico, il contributo della Rete alta Tecnologia per la transizione ecologica, una presentazione sui modelli di Comunità Energetiche. Parleremo anche di come si possono supportare le imprese nella loro sfida verso la sostenibilità. Il contributo importante della ricerca alla transizione ecologica, attraverso i progetti di ricerca attivati in ECOSISTER Ecosystem for Sustainable Transition in Emilia-Romagna”. In collaborazione con i Clust-er sono da segnalare 2 iniziative: Greentech ci introdurrà ad una riflessione su come Respirare meglio negli ambienti di vita, mentre il Clust-er Health ci parlerà di laboratori sostenibili.

Sarà ampio il programma di conferenze, workshop e seminari che animeranno lo stand della Regione Emilia-Romagna, ai quali parteciperanno come relatori diversi assessori e funzionari regionali, oltre a ospitare amministratori pubblici ed esperti nazionali dei vari settori.

Ai giovani e ai ragazzi delle scuole rivolgiamo un interesse particolare con alcune iniziative a loro totalmente dedicate. Il 7 novembre presso lo stand della Regione giochiamo con “Aria pulita? SI GRAZIE!” con test e quiz che coinvolgeranno circa 60 bambini delle scuole elementari e medie. Il 10 novembre doppio appuntamento con Usa l’Energia giusta laboratorio e gaming sull’uso consapevole

dell’energia realizzato in collaborazione con ENEA e CLIC- Cattura l’immagine, individua il cambiamento,

presentazione in anteprima del concorso dedicato all’Anno europeo delle competenze.

Da non dimenticare che in collaborazione con RiminiFiera, per la prima volta a Ecomondo il sistema

regionale della blue economy si presenta nell’hub “BLUE COMMUNITY IN EMILIA-ROMAGNA, (Pad./Hall B6 Post. 211) con un ricco calendario di iniziative di approfondimento che raccoglie l’impegno di Art-Er e della Regione Emilia-Romagna nella promozione della Economia blu nel territorio, sistema molto articolato che ha avviato molteplici progetti e reti collaborative nei settori chiave del mare quali: acquacoltura e pesca, biodiversità e difesa della costa, energia dal mare, porti, cantieristica navale e robotica marina, biotecnologie blu.

Tra gli eventi di spicco dell’edizione 2023 di Ecomondo che si terranno fuori dal stand: il 7 novembre dalle ore 15 alle 18 in Sala Neri la Conferenza nazionale sulla qualità dell’aria, a cura di Consiglio Nazionale della Green Economy in collaborazione con la Regione Emilia-Romagna, ART-ER e Green City Network, alla quale parteciperà la Vice Presidente della Regione – Assessore a Transizione ecologica, contrasto al cambiamento climatico, Ambiente, Difesa del suolo e della costa, Protezione civile Irene Priolo; la Vice Presidente Irene Priolo parteciperà anche alla Sessione di apertura degli Stati generali della Green Economy, che si terrà dalle 11,15 alle 13, e alla conferenza “Il futuro di coste e porti in un clima che cambia: azioni necessarie e opportunità per un’economia blu sostenibile”, che si terrà il 7 novembre dalle ore 10 nella Sala Agora’ Blue Economy, padiglione B6. Sempre il 7 novembre alle ore 14:30 nella Innovation Arena – Hall Sud, l’Assessore allo sviluppo economico e green economy, lavoro, formazione e relazioni internazionali Vincenzo Colla parteciperà a Spazio e sostenibilità: una sinergia necessaria, evento a cura di Ecomondo.

L’8 novembre dalle ore 14 alle 18 in Sala Gardenia Hall Est l’evento “Tutela della biodiversità, regolazione del clima e gestione sostenibile delle foreste: l’impegno delle imprese per contribuire alle strategie di carbon

neutrality, i risultati, le azioni e il contributo del progetto europeo LIFE CO2PES&PEF”, a cura di Progetto LIFE CO2PES&PEF, al quale parteciperà l’assessora regionale Barbara Lori; il 9 novembre dalle ore 15,30

alle 18 ad Agorà Ariminum – Circular Economy Area pad. D1 il convegno “Esperienze e prospettive di valorizzazione del capitale naturale” a cura di Comitato Tecnico Scientifico Ecomondo e della Regione Emilia-Romagna, che vedrà la presenza dell’assessora regionale Barbara Lori.

Il 10 novembre dalle ore 10.15 – 11.30 Verso il Forum Strategico Blue Economy a cura di di ART-ER e Regione Emilia-Romagna

Per approfondire:

Il programma di tut t i gli eventi allo stand della Regione

La pagina dedicata alla partecipazione della Regione Emilia-Romagna a Ecomondo 2023

Ecomondo, la fiera per la transizione ecologica – Ecomondo 2023 Programma generale delle conferenze e dei seminari di Ecomondo 2023

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.