RONCOFERRARO – LA FESTA DEL PESCE “DI NOSTAR FOS” COMPIE 40 ANNI

Roncoferraro, paese poco lontano da Mantova, dal Mincio  e dal Po, in una zona ricca di acqua, dove i canali scorrono per chilometri nelle campagne e le risaie sono di casa, dal 23 al 26 maggio 2019 si festeggiano i 40 anni della “Festa del pesce d’acqua dolce”, una tre giorni che vuole essere un’occasione per gustare della buona cucina mantovana. La festa è divenuta un emblema della gastronomia locale puntualmente organizzata e gestita dal Comitato Manifestazioni Roncoferraro, con il patrocinio del Comune locale che nel dicembre 2014 ha deliberato la De.Co. per il “Risotto con la psina”, piatto principe della festa.

La manifestazione si svolge nella prestigiosa Corte Grande, antica struttura rurale che risale al ‘700 collocata nel cuore del centro abitato che fino a cinquant’anni fa, era un’azienda agricola tra le più floride del Sinistra Mincio. Continua a leggere

RONCOFERRARO – 21/24 maggio Festa del Pesce d’acqua dolce

Pesce gatto fritto  Risotto con la psina

pesce gatto fritto                                      risotto con la psina (De.C.O.)

di G.Baratti

A Roncoferraro (Mn) dal 21 al 24 maggio torna la 36^ edizione della “Festa del pesce d’acqua dolce”, una tre giorni che vuole essere un’occasione per gustare della buona cucina mantovana.

La festa è ormai da anni un emblema della gastronomia locale puntualmente organizzata e gestita dal Comitato Manifestazioni Roncoferraro, con il patrocinio del Comune locale che lo scorso dicembre ha deliberato la De.C.O. per il “Risotto con la psina”, che è il piatto principe della festa.

saltarelli fritti

Si svolge nella prestigiosa Corte Grande, antica struttura rurale che risale al ‘700 collocata nel cuore del centro abitato che fino a cinquant’anni fa, era un’azienda agricola tra le più floride del Sinistra Mincio.

Ogni sera, a partire dalle 19:30, gli stand gastronomici cucineranno risotto con il pesce, risotto con la salamella, psina fritta, pesce gatto, saltarei, rane, pesce in bianco e altri piatti tipici.

In tavola si andranno a gustare tutti quei prelibati tipi di pesce che tradizionalmente popolano le risaie del circondario e il fiume Mincio.

Inoltre, sabato 23 dal tramonto in poi ci sarà il mercato contadino a chilometro zero e domenica 24 corsi di cucina. Continua a leggere