IL COMUNE DI MANTOVA LIBERA 40 MILIONI DI EURO PER LE ATTIVITÀ 2020

GIOVANNI BUVOLI VICESINDACO COMUNE MANTOVA

MANTOVA – Con il riaccertamento dei residui di bilancio 2019, il Comune di Mantova libera 40milioni di euro spostandoli sull’attività economica del 2020. Le risorse saranno immediatamente spendibili per i progetti programmati dall’Amministrazione comunale. Con questa manovra economica saranno mantenuti gli equilibri di bilancio 2020-2022. Continua a leggere

CURTATONE – CORSI D’INGLESE ALLE SCUOLE PRIMARIE ANCHE PER L’ANNO SCOLASTICO 2019/20

inglesePer il prossimo anno scolastico 2019/20, l’Amministrazione Comunale di Curtatone, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo di Curtatone, continuerà la sperimentazione del servizio educativo volto all’apprendimento della lingua inglese con tutor madrelingua, rivolto agli alunni delle scuole Primarie di Buscoldo, Levata, Montanara e San Silvestro.

I corsi saranno svolti con frequenza settimanale, presso la Scuola Primaria di Montanara. Il mercoledì, dalle 14.00 alle 16.00,  classi seconde e classi terze , con servizio mensa per gli alunni di Montanara. Continua a leggere

MANTOVA – FINALMENTE UNA GIOIA: progetto per sostenere e favorire l’occupazione giovanile. PALAZZI: “I giovani sono la nostra priorità”

Sono 104 i tirocini partiti dall’inizio del progetto Finalmente una Gioia. Di questi 51 si sono conclusi mentre 23 sono ancora in corso. Si tratta di tirocini di 6 mesi, remunerati con le risorse del Comune, 500 euro al mese, e con una premialità per l’azienda in caso di stabilizzazione. Per il progetto l’Amministrazione ha messo a disposizione 500mila euro all’anno per tre anni.

FINALMENTE UNA GIOIADei tirocini arrivati al termine, 26 hanno portato ad un’assunzione con un esito positivo quindi pari al 51%. Un risultato importante, soprattutto in relazione ai risultati recentemente diffusi sull’effetto del Decreto Dignità del Governo che vede nella nostra provincia un tasso di stabilizzazione non superiore al 15-17%. Meno di 1 su 5 trova un’occupazione stabile. Continua a leggere

MANTOVA – AL BANDO IL TERRORISMO DAL COMUNE DI MANTOVA

 

giovanni-buvoliLa Giunta comunale di Mantova mercoledì 27 febbraio ha approvato il regolamento in materia di contrasto ai fenomeni di riciclaggio e di finanziamento del terrorismo. “L’Amministrazione Comunale – ha osservato il vice sindaco e assessore alle Attività Produttive Giovanni Buvolipersegue la diffusione di pratiche e comportamenti volti a prevenire e a combattere fenomeni di diffusione dell’illegalità anche nell’ambito dell’attività amministrativa. Abbiamo recepito tutte le normative riguardanti la corruzione, l’amministrazione trasparente, ora abbiamo ritenuto opportuno dotarci anche di i strumenti idonei per prevenire il fenomeno del riciclaggio con i proventi di attività criminose e di finanziamento del terrorismo”.

Secondo il nuovo regolamento varato dalla Giunta, il segretario generale Giuseppe Iapicca avrà il compito di trasmettere tempestivamente le segnalazioni all’Unità di informazione finanziaria per l’Italia monitorando i comportamenti sospetti all’interno della struttura comunale.

SAN BENEDETTO PO – APERTO DAL COMUNE IL BANDO UN POSTO DI ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO CONTABILE

contabile

Il Comune di San Benedetto Po – Settore Affari Generali e Cultura –  ha indetto selezione pubblica, mediante procedura di mobilità, per la copertura di n.1 posto di “Istruttore Amministrativo Contabile”– Categoria C- a tempo pieno e indeterminato.

Alla procedura di mobilità esterna volontaria possono partecipare i dipendenti, a tempo parziale 18/h settimanali ed indeterminato, appartenenti alle amministrazioni pubbliche di cui all’art.1, comma 2 del D.Lgs. n.165/2001 ed in possesso dei requisiti previsti dall’avviso di mobilità. Continua a leggere

CURTATONE – IL COMUNE IMPUGNA LA SENTENZA DELLA CORTE D’APPELLO DI BRESCIA PER INCIDENTE STRADALE ACCADUTO NEL 2006

CORTE D'APPELLO DI BRESCIA 1Il Comune di Curtatone ha ricevuto alcuni giorni fa la notificazione di una sentenza della Corte d’Appello di Brescia relativa a un grave incidente stradale occorso nell’inverno 2006, nel quale purtroppo perse la vita una signora a causa dell’uscita di strada della propria auto. La famiglia della signora, ritenendo il Comune responsabile della manutenzione della strada, in quel momento gelata, intentò causa all’Amministrazione comunale per il risarcimento dei danni subiti da tutta la famiglia a causa del decesso della donna. Continua a leggere