SPORT E BENESSERE: INAUGURATE DUE NUOVE AREE FITNESS SUL LUNGOLAGO ACCESSIBILI ANCHE AI DISABILI

Mantova, 17 luglio

inaugurazione aree fitness

Palestre e associazioni sportive insieme al sindaco Mattia Palazzi, all’assessore allo Sport Paola Nobis, all’assessore ai Lavori Pubblici Nicola Martinelli e all’assessore alla Polizia Locale Iacopo Rebecchi hanno inaugurato le due aree fitness attrezzate recentemente realizzate sul lungolago situate più precisamente nei giardini Fraccalini, nell’area adiacente il sottopasso di Porta Mulina, e nel parco di Belfiore, vicino al campo da basket. Continua a leggere

PIANO MANTOVA, CONTROLLI RIGOROSI DA PARTE DELLA POLIZIA LOCALE NEL FINE SETTIMA

Mantova, 21 maggioLa nuova partenza, incentivata attraverso il Piano Mantova, richiede però il rispetto delle disposizioni per non correre il rischio di dover tornare indietro.

bar noce mantova

L’Amministrazione ha previsto, in questo primo fine settimana dopo il lockdown, una serie di controlli molto rigorosi del rispetto delle disposizioni imposte da Governo e Regione per la riapertura delle attività commerciali, in particolare per bar, ristoranti e attività aperte al pubblico. Queste norme infatti prevedono l’adozione di precise misure a tutela della salute sia degli operatori che degli avventori. Continua a leggere

AIGA MANTOVA: “NASRIN SOTOUDEH, UNA VITA PER DIFENDERE”.Sala degli Stemmi, venerdì 6 settembre

Nasrin.jpgL’Associazione dei Giovani Avvocati Mantovani riapre i lavori dopo la sospensione feriale dei Tribunali dedicando il suo primo evento formativo all’avvocatessa iraniana Nasrin Sotoudeh, in carcere per aver difeso i diritti civili delle donne.

L’iniziativa aperta ad avvocati ed alla cittadinanza, patrocinata dal Comune di Mantova e dall’Ordine degli Avvocati di Mantova, che si terrà venerdì 6 settembre alla Sala degli Stemmi di Palazzo Soardi in via Frattini 60 alle 16.30, consisterà nella lettura da parte della compagnia teatrale “Attori & Convenuti” di Firenze di lettere e interventi di Nasrin Sotoudeh con Patrizia De Luca, Grazia Doni e Lorenzo Gaioni. L’idea drammaturgica e i testi sono di Gaetano Pacchi. L’incontro sarà intervallato da brani musicali iraniani. Continua a leggere