REGGIOLO – NATALE LOCALE CON BUONI SCONTO, ASSERRORE OLIVERIO: PER DARE ENERGIA AL COMMERCIO

Anche quest’anno a Reggiolo il Natale pensa locale. Per dare energia al commercio e sostenere le famiglie, il Comune di Reggiolo mette di nuovo in campo l’iniziativa “Natale locale”.

Il Comune erogherà a tutte le famiglie reggiolesi quattro buoni sconto, dal valore di 5 euro ciascuno per un totale di 20 euro, da utilizzare per gli acquisti natalizi in tutti i negozi aderenti all’iniziativa nel territorio comunale e riconoscibili grazie alla locandina “Natale locale”.

Continua a leggere

NATALE A REGGIOLO – UNA GRANDE STELLA COMETA DI 180 METRI ILLUMINA REGGIOLO

La stella cometa più lunga della regione è a Reggiolo. Domenica sera, in occasione della festa di Natale organizzata dalla Pro loco e dai commercianti del paese, un folto pubblico ha partecipato all’accensione dell’albero di Natale e della grande stella cometa che dal mastio della Rocca raggiunge la capanna del presepe collocata accanto al monumento dei caduti.

La stella cometa a Reggiolo.jpg

La stella, che ha una lunghezza di 180 metri e comincia il suo percorso da un’altezza di 35 metri, rimarrà accesa fino al 6 gennaio. Continua a leggere

NATALE a REGGIOLO – UNA DOMENICA MAGICA CON IL PRESEPE VIVENTE, IL CONCERTO e le DELIZIE DELLE FESTE

Natale a Reggiolo.JPGSarà una domenica accompagnata dalla magia del presepe vivente medievale quella di Reggiolo. In vista del Natale i commercianti del paese organizzano Natale a Reggiolo e per l’occasione il centro del paese si accende di luci e appuntamenti.

Domenica 17 dicembre, dalle ore 9.30 alle 18.30, i negozi rimarranno aperti con tante proposte e idee regalo. Ci sarà anche una speciale pesca di omaggi all’interno di ogni attività aderente all’iniziativa.

Alle ore 11.30 l’appuntamento è con il concerto degli allievi della Scuola di musica comunale e per pranzo non mancheranno le delizie delle feste con dolci tipici preparati dalla Pro loco e gnocco fritto preparato dai volontari dell’associazione Brugneto c’è. Non mancherà neppure il pane cotto sulla pietra.

Per le vie del paese tutti potranno rivivere la magica atmosfera creata dal presepe vivente con il Reggio di Re Erode, Maria, Giuseppe, il bambino, il bue e l’asinello. Parteciperanno anche i maestri degli antichi mestieri come il fabbro, il mugnaio e saranno lavorate la pergamena, la fiandra, la seta. E per chi vorrà cimentarsi nel lavoro artigianale ci saranno anche piccoli laboratori.