PARCO DEL MINCIO – A MANTOVA ABBIAMO UN “LAGO DISCARICA”

Sulla riva del lago Superiore eternit, elettrodomestici e rifiuti misti. Posto sotto sequestro dalla GdF il materiale rinvenuto dal Parco, scatta la  denuncia per il proprietario dell’area, in piena riserva naturale. Lastre di un tetto in fibrocemento fatte a pezzi dallo schianto di tre pioppi e intorno sacchi di rifiuti domestici e ingombranti buttati in un angolo dell’area protetta a massima protezione, in riserva naturale Valli del Mincio e in uno dei siti della rete europea Natura 2000 in sponda sinistra del lago Superiore, proprietà privata in comune di Mantova.

DISCARICA LAGO SUPERIOREQuesto lo spettacolo rilevato nei giorni scorsi da un sopralluogo compiuto dal personale di Vigilanza del Parco e che ha fatto scattare l’operazione coordinata svolta questa mattina da Guardia di Finanza Gruppo di Mantova, Arpa e Parco del Mincio. Continua a leggere

ECOPAY CONNECT 2020 – PARTE IL PROGETTO DA 1.060.000 € per le connessioni ecologiche nel complesso GARDA-MINCIO-OGLIO-PO

MANTOVA – Entra nel vivo l’iter legato al maxi progetto Ecopay Connect 2020  per la valorizzazione delle reti ecologiche nel complesso Garda-Mincio-Oglio-Po, che coinvolge quattro aree protette di Lombardia con la governance guidata dal Parco del Mincio.

ALTO GARDA BRESCIANOI partner del progetto – Parco Alto Garda Bresciano, il Parco Oglio Sud e il Parco Oglio Nord, oltre a AIPO (Agenzia Interregionale per il fiume PO), GFR Servizi s.r.l. (Gestione Forestale Responsabile – Servizi Società a responsabilità limitata Impresa Sociale), Coldiretti Brescia e Confagricoltura Brescia – si riuniranno martedì 13 febbraio alle ore 10 nella sede del Parco del Mincio per il primo incontro operativo.  Continua a leggere

PARCO DEL MINCIO – INCREMENTO DI NASCITE DELLE CICOGNE NEL 2017: 43 PICCOLI in 15 NIDI

Nel 2017 la nidificazione della Cicogna bianca nel Parco del Mincio ha avuto un grande successo dando così un rilevante contributo al consolidamento della specie nell’area della pianura padana: il numero delle giovani cicogne involate è stato molto alto, superiore a qualunque anno passato, così come il numero dei nidi.

CICOGNE - foto fabio carraro.jpg

Lo dicono i dati forniti al Parco del Mincio dal biologo incaricato, Cesare Martignoni: “Dalle coppie nidificanti, in totale 15, sono arrivate all’involo 43 giovani cicogne, che rappresentano circa un quinto del totale delle cicogne involatesi dai nidi della Lombardia (229)”. E con quelle dal 1997 a oggi, sono in totale 272 le giovani cicogne nate in libertà che si sono involate dai nidi costruiti nel Parco del Mincio. Continua a leggere

PARCO DEL MINCIO AVVIA UN PROGETTO DI ALTERNANZA SULL’AMBIENTE PER 69 STUDENTI

Alternanza scuola lavoro per l’ambiente: oggi il Parco del Mincio ha avviato un progetto che, con il contributo di Regione Lombardia, coinvolge contemporaneamente quattro istituti e licei cittadini, in tutto 69 studenti.

scuola lavoro.jpg

L’incontro plenario si è svolto questa mattina, 2 febbraio, nella sede del Parco con gli studenti coinvolti delle classi 4E Liceo Artistico, 4BE dell’Arco-Este, 3A del Mantegna.

Insieme si occuperanno di ambiente e dei temi della sua tutela, di educazione ambientale di osservazione dei luoghi finalizzata alla sua valorizzazione e fruizione. Il quarto istituto coinvolto è il Fermi con le classi 4CCH e 4CBIO: sono già al lavoro con il “Progetto Mincio”.

PARCO DEL MINCIO – BRACCONIERI SUI LAGHI: PESANTI SANZIONI AMMINISTRATIVE, AVVIATO L’ITER PENALE

BRACCONAGGIOMANTOVA – È stata formalizzata in Procura la notizia di reato per l’azione di bracconaggio nel Lago Inferiore sventata lo scorso sabato da un’operazione congiunta di Provincia di Mantova, Parco del Mincio e Fipsas. Nei confronti delle tre persone sorprese a condurre una imponente battuta di pesca illegale nella zona di Diga Masetti, le sanzioni contestate saranno sia di natura penale che amministrativa.

Denunciati all’Autorità Giudiziaria i tre bracconieri, tutti di origine rumena, a cui sono contestati  reati in materia di pesca illegale, per danno ambientale, commercio di sostanze alimentari adulterate e mancato rispetto dell’ordinanza che vieta la commercializzazione e l’uso alimentare dei pesci pescati nei Laghi di Mantova. Continua a leggere

PARCO DEL MINCIO – EcoSustain: boe speciali per il monitoraggio delle acque nei laghi cittadini

 

EcoSustain- boe specialiA distanza di poche settimane dall’incontro tecnico ad Atene, entra nel vivo il progetto transnazionale EcoSustain per la conservazione della biodiversità in cinque paesi europei, attraverso l’impiego di tecniche avanzate di monitoraggio delle qualità delle acque. A rappresentare l’Italia nella partnership internazionale è il Parco del Mincio, che ha scelto come campo di applicazione della ricerca le Valli del Mincio, zona acquatica di straordinario valore in termini di biodiversità ma soggetta a criticità acute, individuate nel percorso del “Contratto di fiume”. Continua a leggere

CASTIGLIONE D/STIVIERE – FIRMATA CONVENZIONE VIGILANZA AMBIENTALE DELLE G.E.V. DEL PARCO DEL MINCIO

Le GEV del Parco del Mincio spaziano nel territorio provinciale  ampliando le funzioni di vigilanza ambientale anche nel comune di Castiglione delle Stiviere.

Il presidente del Parco del Mincio Maurizio Pellizzer e il sindaco di Castiglione delle Stiviere, Enrico Volpi.jpg

Maurizio Pellizzer, presidente del Parco del Mincio e il sindaco di Castiglione delle Stiviere Enrico Volpi hanno sottoscritto oggi una convenzione che prevede per i prossimi quattro anni che le Guardie Ecologiche Volontarie cooperino con i servizi di polizia locale per il controllo del territorio per la prevenzione e accertamento degli illeciti amministrativi contro la natura, l’ambiente e il territorio. Continua a leggere

REGIONE LOMBARDIA – IL CONSIGLIO REGIONALE HA DATO L’OK ALL’AMPLIAMENTO del PARCO DEL MINCIO

SOAVE-VALLI DEL MINCIO

Un ottimo lavoro grazie alla collaborazione tra i Comuni di Mantova, Rodigo, Curtatone, Porto Mantovano e al parco del Mincio e dopo che sono state escluse dalla zona di riserva piccolissime aree produttive, preesistenti all’istituzione. Adesso la riserva ha assunto ufficialmente i suoi confini naturali”. È  questo il commento del consigliere regionale  del Pd e capogruppo in VIII Commissione Agricoltura, Marco Carra, dopo l’approvazione avvenuta in Consiglio regionale, della modifica della delimitazione e del regime di tutela della Riserva naturale regionale Valli del Mincio. Continua a leggere

PARCO DEL MINCIO – IL CALENDARIO 2018 È UN OMAGGIO AI COLORI E AI DETTAGLI DELLA BIODIVERSITÀ

È un poetico omaggio ai colori e ai dettagli della biodiversità che abita il fiume il calendario 2018 del Parco del Mincio, in distribuzione da giovedì 21 dicembre negli uffici dell’ente, in piazza Porta Giulia. La scelta creativa è stata quella di valorizzare lo spettacolo cromatico, stupefacente e sorprendente, che la natura regala negli ambienti che popolano il bacino del fiume, facendone un’opera d’arte.

calendario 2018

La gamma dei colori protagonisti nelle foto del calendario 2018  e la loro sequenza è solo una di quelle possibili, che sarebbero infinite – spiega il presidente Maurizio Pellizzer -. I messaggi che ci arrivano da questi e da altri straordinari colori raccontano la meravigliosa  varietà della natura che ci circonda. Se chiudiamo gli occhi e pensiamo di non poterne vedere più alcuni,  capiamo che le minacce alla biodiversità, primi fra tutti i cambiamenti climatici, possono in fretta  ridurre e decimare questa tavolozza”. Continua a leggere

PARCO DEL MINCIO – MARCO CARRA: “VIA LIBERA AL NUOVO AMPLIAMENTO. ORA LA RISERVA È DAVVERO COMPLETA”

È stata approvata, questo pomeriggio (06.12.2017), in VIII Commissione Agricoltura del Consiglio regionale, la proposta d’atto amministrativo sulla modifica della delimitazione e del regime di tutela della Riserva naturale regionale Valli del Mincio. “Dopo il primo ampliamento deciso l’anno scorso e che ha portato dentro il parco l’isola dell’Airone rosso, ora altri 226 ettari, più 71 di area di rispetto, ne faranno parte”, fa sapere Marco Carra, consigliere regionale del Pd, capogruppo in Commissione e relatore della proposta.

Esprimo per questo la mia più viva soddisfazione: da decenni le comunità locali e i Comuni hanno lavorato, e bene, per arrivare a questo provvedimento, che ora si può definire esaustivo, per quanto riguarda la tutela di questi magnifici territori”, aggiunge Carra. Continua a leggere