COVID, IN LOMBARDIA NUOVI POSTI LETTO NEGLI OSPEDALI. NEI COVID HOTEL 381 POSTI DISPONIBILI AL MOMENTO

“In considerazione della rapida evoluzione del contesto epidemiologico si chiede alle strutture ospedaliere pubbliche e private accreditate, coinvolte nella gestione dell’attuale fase epidemica, una rimodulazione dell’attività di ricovero programmato e differibile al fine di garantire la disponibilità di posti letto per pazienti affetti da Covid-19”. Lo comunica in Nota la Direzione Generale Welfare della Regione Lombardia.

Continua a leggere

SCOMPENSO CARDIACO. IL POMA GUIDA UNA RICERCA ITALIANA CON ALTRI CINQUE CENTRI

Coinvolti 600 pazienti per diagnostica e cura sempre più affidabili


Una ricerca multicentrica italiana promossa dalla struttura di Medicina Generale del Poma sul paziente con scompenso cardiaco
. Lo studio ABCDE partirà questo autunno e durerà quattro anni, coinvolgendo 5 centri e 600 pazienti, 120 per ogni struttura. Il numero di persone arruolate è calcolato in base all’incidenza e alla prevalenza della malattia, nonché ai criteri di eleggibilità.

Continua a leggere

TUMORE ALLA MAMMELLA: grazie alla Rete dei Centri di senologia in Emilia-Romagna si sopravvive di più e la mortalità è in costante calo

I Centri accompagnano passo passo le pazienti per tutta la durata del percorso, dalla prevenzione alla cura, assicurando anche il supporto psicologico. Nel 2019 hanno trattato il 96% delle donne operate per questa patologia in Emilia-Romagna. Oltre 4.500 i nuovi casi diagnostica ogni anno

Sono oltre 4.500 i nuovi casi di tumore alla mammella diagnosticati ogni anno in Emilia-Romagna.  Una regione che, tuttavia, può vantare la sopravvivenza più lunga delle pazienti in ambito nazionale (l’89% a 5 anni) e tra le più alte d’Europa, con una mortalità in costante calo (-2% l’anno). Risultati importati, ottenuti grazie allo screening, con cui ogni anno vengono esaminate gratuitamente 350mila donne dai 45 ai 74 anni, e anche a una rete di eccellenza, in campo nazionale e internazionale, che segue le pazienti lungo tutto il percorso di diagnosi e cura.

Continua a leggere

MANTOVA – AL VIA IN OSPEDALE LE VACCINAZIONI AI PAZIENTI A ELEVATA FRAGILITÁ

Si parte con gli oncologici. L’attività si svolge direttamente nei reparti ed è rivolta alle persone estremamente vulnerabili che ASST ha in cura
Il personale di ASST ha dato il via alle vaccinazioni ai pazienti a elevata fragilità in cura negli ospedali dell’azienda. L’iniziativa è partita mercoledì con i pazienti oncologici, secondo l’ordine di priorità stabilito da Regione Lombardia per le persone estremamente vulnerabili, che “per danno d’organo o per una compromissione della risposta immunitaria al Covid hanno un rischio particolarmente elevato di sviluppare forme gravi o letali della malattia”.  

Continua a leggere

MANTOVA – LIONS DONA AMBULATORIO MOBILE PER VACCINARE I DISABILI


Il mezzo, attrezzato con le strumentazioni necessarie, raggiungerà i pazienti nelle strutture che li ospitano. A disposizione anche 8 autisti

Un’unità mobile per la vaccinazione dei pazienti disabili, grazie alla generosità del Lions. Si chiama UPLOAD (unità polivalente Lions operativa di assistenza distrettuale) ed è un ambulatorio mobile, realizzato col contributo della LCIF e da gran parte dei Club del Distretto IB2 che sarà operativo dal 17 marzo al 17 maggio. L’associazione metterà a disposizione anche 8 autisti per raggiungere i pazienti nelle strutture in cui vengono solitamente seguiti.

Continua a leggere

UN INSUFFATORE DI ANIDRIDE CARBONICA ALL’OSPEDALE DI PIEVE DI CORIANO DONATO DALLO IOM

Lo strumento del valore di 8700 euro migliora la qualità delle visite per i pazienti riducendo fastidi e sedazioni

L’Istituto Oncologico Mantovano ha donato un insufflatore di anidride carbonica all’Endoscopia Digestiva dell’ospedale di Pieve di Coriano guidata da Stefano Pilati. Lo strumento, del valore di 8700 euro, è fondamentale per ridurre fastidi, malesseri o la  necessità di sedazione durante gli esami endoscopici.

Continua a leggere

A Brescia un elettroencefalografo per il Centro Clinico NeMO: un dono del Rotary di Mantova e Brescia

Il Centro Clinico NeMO-Brescia festeggia un nuovo elettroencefalografo, dono del Rotary Andes di Mantova con il Rotary Club Moretto di Brescia.

Lo strumento amplia la dotazione strumentale del Centro ed è utile per lo studio di quei pazienti che associano un coinvolgimento del sistema nervoso centrale alla patologia neuromuscolare

Continua a leggere

PIÙ PRESTAZIONI NELLE STRUTTURE PER DISABILI PER FACILITARE I PAZIENTI

Cresce il ventaglio di esami e visite eseguite dal personale del Delfino fuori dall’ospedale per evitare il contagio e facilitare i pazienti

MANTOVA – Esami e visite direttamente nelle strutture per disabili: cresce il progetto ideato dal Percorso Delfino-DAMA, nell’ambito della Medicina d’Urgenza e Pronto Soccorso, durante l’emergenza Covid. L’iniziativa vede il personale uscire dall’ospedale per raggiungere i pazienti nei luoghi a loro più familiari.

Continua a leggere