MANTOVA – LA GALLERIA ARIANNA SARTORI PRESENTA: “LUNGO IL VIAGGIO” OPERE DI ANNA GHISLENI

GHISLENI ANNA, Cipressi, olio su tela, cm 30x30, piccolo.jpgLUNGO IL VIAGGIO è il titolo della mostra della pittrice bergamasca Anna Ghisleni, che verrà inaugurata presso la Galleria Arianna Sartori di Mantova – nella sala di via Cappello 17 – sabato 30 novembre alle ore 17.00, alla presenza dell’artista. Le opere rimarranno esposte al pubblico dal 30 novembre al 12 dicembre 2019.

La Ghisleni è molto conosciuta anche in terra mantovana, visto il sodalizio con la Galleria d’Arte Arianna Sartori di Mantova e con la Casa Museo Sartori di Castel d’Ario, è portato avanti da diversi anni sia con esposizioni personali che con grandi collettive. Continua a leggere

SAN BENEDETTO PO – ZANINI ARTE presenta “THE TRUTH IS. THE INEXPLICABLE WILL BE REVEALED”

Sabato 30 novembre alle 17.30 presso la Galleria Zanini Arte Contemporary di San Benedetto Po (Mn) si inaugura una mostra personale degli Hackatao “The truth is” a cura di Francesca Baboni e Stefano Taddei, incentrata interamente sul concetto di verità e post-verità.

Dal punto di vista concettuale il significato di vero è molto relativistico, la verità cambia, si trasforma, è fatta di sfumature, non viene necessariamente affrontata come realtà assoluta. Insieme a tale dipartita però il contemporaneo del digitale ci sta offrendo sempre nuove possibilità creative che hanno rivoluzionato la fruizione del prodotto artistico. Continua a leggere

MANTOVA – GIUSEPPE BILLONI: “TAROCCHI DA GIULIO ROMANO” IN MOSTRA ALLA CASA DI RIGOLETTO

Locandina Tarocchi Giulio Romano Billoni

“Tarocchi da Giulio Romano” è il titolo della mostra personale di pittura con le opere di Giuseppe Billoni che verrà inaugurata sabato 16 novembre, alle 18.00, nella Casa di Rigoletto in piazza Sordello. L’esposizione, organizzata dal Comune di Mantova, è a cura di Carlo Micheli con la collaborazione e l’allestimento di Alberto Butera. L’ingresso è aperto al pubblico. Continua a leggere

MILANO – NOVECENTO PRIVATO. DA DE CHIRICO A VEDOVA ALLA GALLERIA BOTTEGANTICA

Alcuni dei Giganti del ‘900 italiano tornano nelle sale che, nel secondo dopoguerra, li avevano accolti quali giovani protagonisti dell’arte del loro tempo.

De-Chirico-Autoritratto 11

De Chirico – Autoritratto

Bottegantica, che oggi vivifica gli spazi che furono del Naviglio, vi propone “Novecento privato. Da de Chirico a Vedova”, dal 17 gennaio al 22 febbraio 2020. La mostra, che è a cura di Stefano Bosi, Valerio Mazzetti Rossi e Enzo Savoia, si avvale della consulenza scientifica di Fabio Benzi. Continua a leggere

MANTOVA – MAURIZIO BRAMBILLA “LABIRINTI E COMPOSIZIONI DELL’ANIMA” alla GALLERIA ARIANNA SARTORI

La Galleria Arianna Sartori di Mantova, nella sala di via Cappello 17, inaugurerà, sabato 16 novembre alle 17.30, la mostra “Labirinti e composizioni dell’anima” del pittore milanese Maurizio Brambilla, con intervento critico di Alberto Moioli.

All’inaugurazione sarà presente l’artista.

Labirinti e composizioni dell’anima – Spiega dell’artista il critico Alberto Moioli – “L’immersione nelle opere di Maurizio Brambilla è sempre un’esperienza particolarmente accattivante dove ritrovare, attraverso il rigoroso equilibrio spaziale e l’armonia cromatica, quelle sensibilità e caratteristiche che si rispecchiano nell’autore stesso. Continua a leggere

MANTOVA – “FINESTRA SUL TEMPO” di LUCIANO BONETTI alla GALLERIA ARIANNA SARTORI

Oltre trenta opere scelte dell’artista varesino Luciano Bonetti si trovano in esposizione fino al 21 novembre presso la Galleria Arianna Sartori di Mantova.

“Quando le figure scorrono velocemente davanti a noi, come in un film impazzito, alla fine vediamo solo colore e questo ho voluto rappresentare. Ha spiegato Luciano Bonetti al pubblico presente in galleria – A loro volta i colori vengono catturati e ricondotti sulla tela e ridiventano reali, lasciando intravedere paesi e luoghi o fors’anche persone che risultano visibili solo agli occhi di chi guarda”. Continua a leggere

PARMA – COMPOSIZIONI. MOSTRA DELLA PITTRICE GIANNA ZANAFREDI ALL’ANTICA FARMACIA E ORATORIO DI SAN TRIBURZIO

Composizione 6, 2019La rassegna espositiva di Antica Farmacia+ prosegue con l’inaugurazione sabato 16 novembre dalle ore 18.30 della mostra Composizioni dell’artista casalese Gianna Zanafredi, a cura di Camilla Mineo. Dopo la grande mostra del 2015 alla Galleria San Ludovico a Parma, la pittrice di Casalmaggiore torna con una doppia personale in contemporanea negli spazi dell’Antica Farmacia e nell’Oratorio di San Tiburzio, esponendo una serie inedita realizzata appositamente per i due magnifici spazi di proprietà di Asp Ad Personam. Continua a leggere

MANTOVA – GRUPPO ASTRATTISMO TOTALE: Giuseppe Cotroneo, Mario Lanzione, Antonio Salzano alla Galleria Arianna Sartori

La Galleria Arianna Sartori di Mantova, nella sala di via Ippolito Nievo 10, presenterà la mostra del Gruppo Astrattismo Totale dipinti di Giuseppe Cotroneo, Mario Lanzione e Antonio Salzano, dal 19 ottobre al 7 novembre 2019. L’inaugurazione si terrà Sabato 19 ottobre alle ore 17.30, alla presenza dei tre artisti.

GRUPPO ASTRATTISMO TOTALE, formato dagli artisti Giuseppe Cotroneo, Mario Lanzione e Antonio Salzano nasce nel 2012 a Benevento, con l’intento di rinnovare l’arte Astratta attraverso la “fusione” dei valori aniconici essenziali espressi dalle correnti artistiche del ‘900; dall’Informale all’Astrattismo Geometrico. Continua a leggere

CASTIGLIONE D/STIVIERE – ENOS RIZZI: La magia del colore e della materia mezzo secolo di pittura a PALAZZO MENGHINI

il pittore-Enos-Rizzi e il direttore del Mam-Gianfranco FerlisiEnos Rizzi “La magia del colore e della materia mezzo secolo di pittura” è la mostra curata da Gianfranco Ferlisi che si terrà dal 19 ottobre al 17 novembre 2019 a Palazzo Menghini di Castiglione delle Stiviere (via C. Battisti 27). Vernissage, sabato 19 ottobre alle ore 17.00.

Seguo da molti anni l’attività di Enos – spiega il curatore Granfranco Ferlisi – e ho sempre incoraggiato la sua capacità di realizzare, in raffinate fluenze emotive, uno sviluppo materico astratto, in un esercizio costante di ricercata levità e di grande capacità tecnica.  Perché l’orizzonte culturale della vicenda di Enos resta comunque quella sorta di informale morenico nato sulle spoglie del Chiarismo Mantovano, a Castiglione delle Stiviere. Oreste Marini, nel dopoguerra, suggeriva ai suoi migliori discepoli di confrontarsi con soluzioni pittoriche nuove, ché i tempi erano radicalmente cambiati. E proprio nella direzione di queste nuove soluzioni pittoriche Enos cominciò la sua libera avventura estetica.  Continua a leggere