SUSTINENTE – RAVE PARTY IN GOLENA DI SERRAVALLE A PO: IDENTIFICATE E DENUNCIATE 150 PERSONE

Conclusa dai Carabinieri del Comando Provinciale di Mantova la prima fase di accertamento e identificazione dei partecipanti al rave party che, la notte fra il 6 e 7 luglio, sta tenendo impegnato i militari dell’Arma, supportati dai colleghi di tutta la provincia e da pattuglie della Polizia di Stato e della Guardia di Finanza, per contenere i giovani provenienti dalle più disparate province italiane ed anche dall’estero, che si sono radunati nell’area golenale del Po in territorio di Serravalle a Po in provincia di Mantova.

carabinieri - rave party.jpg

I militari della Compagnia di Mantova, quindi, hanno gestito al meglio la manifestastazione che sembrerebbe essere stata organizzata non utilizzando canali web, ma tramite una fitta rete di contatti a livello europeo del noto pubblico di messaggistica “whatsapp”. Continua a leggere

PORTO MANTOVANO – RAVE PARTY ABUSIVO, MAXI DENUNCIA CHE HA COINVOLTO ANCHE DEI MINORI: 160 PERSONE DENUNCIATE

rave party.jpgConclusa dai Carabinieri di Mantova la prima fase di accertamento ed identificazione dei partecipanti al rave party che dalla serata del 09 Febbraio fino al pomeriggio del 10 Febbraio 2019 che ha tenuto impegnata l’intera Compagnia Carabinieri di Mantova, supportata dai colleghi di tutta la Provincia, a contenere la marea umana di giovani provenienti dalle più disparate provincie italiane ed anche dall’estero che in quel giorno si sono riversati all’interno della Corte “RAFFAINA” di Soave di Porto Mantovano per partecipare alla maratona di 24 ore da sballo.

Come si ricorda, nell’occasione i Carabinieri di tutte le stazioni della Compagnia di Mantova, supportati anche da altri militari di tutta la provincia, hanno gestito al meglio l’imponente manifestazione, che sembrerebbe essere stata organizzata non utilizzando canali web ma tramite una fitta rete di contatti a livello europeo di  un noto sistema di servizio di messaggistica. Continua a leggere