EDOARDO RASPELLI FESTEGGIA 50 ANNI SULLA CARTA STAMPATA

Edoardo Raspelli

Il primo luglio 1969, a 20 anni, una notiziola siglata sul quotidiano di Piacenza Libertà- Il 23 settembre 1969, in seconda Liceo Classico, il primo articolo sul Corriere della Sera.
ll pretesto, il grimaldello diciamo così, fu un giornale del Ventennio Fascista, La Scure. Colpa sua se Edoardo Raspelli ha cominciato a scrivere sui giornali , proprio 50 anni fa…
Su La Scure scriveva sia Giuseppe Raspelli, segretario nazionale del Sindacato Unico Fascista degli Ospedalieri, papà di Edoardo, sia il padre del giornalista Claudio Benedetti, grande esperto di sci, inviato speciale del Corriere della Sera, che sarebbe poi morto sotto una valanga in Val d’Isere.

Era il settembre del 1969, Edoardo Raspelli aveva appena compiuto 20 anni e faceva la seconda liceo classico nella sez.E del Carducci di Milano (stessa classe, anni prima, di Bettino Craxi e Claudio Martelli). Edoardo aveva frequentato da bambino il Centro Federale Tennis di Pievepelago (Modena) accanto ad un certo Adriano Panatta. Claudio Benedetti lo accolse al piano terra di via Solferino 28, lesse il pezzo sulla scuola del tennis… Ma non c’era spazio nelle pagine dello sport e lo indirizzò alla redazione letteraria, da Gaspare Barbiellini Amedei e Raffaele Fiengo… Il suo articolo, venne pubblicato sulle pagine Tempo dei Giovani curate dal professor Mario Robertazzi il 23 settembre. Continua a leggere

MANTOVA – RIO EDIZIONI – OLIGO EDITORE: GLI EVENTI IN OCCASIONE DI FESTIVALETTERATURA

Anche quest’anno, in occasione di Festivaletteratura che si terrà a Mantova a partire da oggi, 4 settembre e fino a domenica 8, Il Rio Edizioni presenta i propri libri nelle piazze del centro storico di Mantova, nelle ormai consuete location del vestibolo di Sant’Andrea – proprio accanto alla nostra libreria di piazza Mantegna – e sotto i portici antistanti al laboratorio artigiano “La Corte dei Gonzaga” in piazza Concordia.

il rio edizioni.jpgIl 2019 porta due novità: la presentazione del quarto numero dei “Quaderni del caffè”, nella sede del Caffè letterario di Mantova, e un evento a cura di Coldiretti – Campagna Amica, nello stand di piazza Martiri di Belfiore. Continua a leggere

SAN BENEDETTO PO – “ARTE E CRITICA D’ARTE A MANTOVA”. ROBERTO PEDRAZZOLI PROTAGONISTA ALLA GALLERIA ZANINI ARTE

La Galleria d’Arte antica e contemporanea ZANINI ARTE nella sede di via Virgilio 7 a San Benedetto Po, sabato 1° giugno alle ore 18.00 presenta il libro evento di Roberto Bedrazzoli “ARTE E CRITICA D’ARTE A MANTOVA” (Edizioni Tre Lune).

pedrazzoli 5.jpg

Roberto Pedrazzoli ha affidato ad una pubblicazione curata da Edizioni Tre Lune un’ampia antologia di scritti critici di studiosi e poeti che in oltre cinquant’anni hanno “raccontato” la sua ricerca artistica.  “E’ con le loro riflessioni e provocazioni che idee non ancora definite, intuizioni e percezioni latenti hanno trovato sbocchi espressivi” – scrive l’artista nella nota introduttiva. Continua a leggere

LIBIOLA di SERRAVALLE A PO – UN ORIZZONTE CHIAMATO CINEMA: 115 DI CINEMA RACCONTATO DA PAOLO PROTTI

Paolo Protti, lunedì 13 maggio, torna a Libiola, la piccola frazione di Serravalle a Po in cui i pionieri Gino e Ottorino partorirono la lunga impresa cinematografica della famiglia Protti, raccontata nel libro Un orizzonte chiamato cinema (Ed. Sometti).
La presentazione del libro è ospitata nella Sala Polivalente “Gli Zingari” (via degli Zingari)e coinvolge tutta la comunità locale: l’incontro è preceduto da un aperitivo alle 19.30 e termina con un momento conviviale.

un orizzonte chiamato cinema

Scrivi Protti e leggi Cinema.
A 115 anni dalla prima impresa cinematografica dei pionieri Gino e Ottorino, Paolo Protti racconta una grande famiglia, arrivata ormai alla quarta generazione di sognatori in celluloide.
Era infatti il 1904 quando nella bassa e nebbiosa provincia mantovana iniziò a prendere forma un’avventura che da allora non si sarebbe più fermata. Nemmeno di fronte alle guerre, alle crisi dei cinema di provincia e poi di quelli cittadini o davanti alle bizze di una politica non sempre collaborativa.
Un’avventura ramificata, che da Mantova avrebbe presto allargato i suoi confini; perché i Protti sono sognatori certo, ma hanno dimostrato di essere soprattutto grandi imprenditori, capaci di muoversi nella sensibilità del gusto popolare immaginando sempre il passo successivo.
Il racconto che ne esce è appassionato, denso di ricordi e aneddoti che restituiscono un tempo passato e accompagnano i cambiamenti di una società e dei suoi costumi. Un cinema fatto anzitutto di persone, della loro generosità e dedizione al lavoro. Un impegno che continua, lungo la strada di quel sogno chiamato Cinema.

32° Salone Internazionale del Libro di Torino: MnM & Amolà Edizioni sarà presente con due nuove pubblicazioni

La mantovana MnM & Amolà Edizioni sarà presente con un proprio stand all’imminente Salone Internazionale del Libro di Torino (E32 – padiglione 1), la più importante manifestazione italiana nel campo dell’editoria che si svolge al centro congressi Lingotto Fiere. Allo stesso stand si terranno due appuntamenti con ospiti nelle giornate di sabato 11 e domenica 12 maggio.

Continua a leggere

GAZOLDO D/ IPPOLITI: Ospiti della Postumia: il pittore FABIO FILIPPINI, IL DESIDERIO Ensemble Madrigalistico e la scrittrice ADRIANA ASSINI

FILIPPINI.jpgIl 25 aprile Festa della Liberazione, l’Associazione Postumia nella sede di Rocca Palatina – Palazzo Pacchelli Bosoni sito in via Marconi 123 inaugura la mostra La montagna e il mito di Prometeo del pittore FABIO FILIPPINI curata da Edoardo Bassoli.

“ … Rocce e vette che assumono forme tali da renderle al pari di esseri viventi, contenitori dell’animo: nell’abbraccio della natura, vissuta e descritta, l’artista sa trovare quella libertà che spesso nel nostro quotidiano viene tragicamente negata” (Franco Bulfarini, 2007)

FABIO FILIPPINI nasce a Torricella di Motteggiana il 12 settembre del 1949. Frequenta l’Istituto Arti e Mestieri di Suzzara e si avvicina alla pittura negli anni Settanta. I primi lavori artistici lo vedono interprete di vedute del “suo” fiume, il Po. Continua a leggere

MATILDA E IL CAPITANO nella  Linea d’Ombra le rotte dell’oppio: proseguono senza sosta le avventure di CAPITAN BRIC e GATTA MATILDA

Proseguono senza sosta le avventure di MATILDA E IL CAPITANO nella  Linea d’Ombra le rotte dell’oppio, il nuovo romanzo scritto da Vittorio Bocchi con illustrazioni in copertina di Marzia Roversi per MnM Edizioni Amolà.

matilda e il capitano promozione

Il lettore che ha avuto occasione di seguire le prime avventure di Matilda, saprà bene perché ora il veliero di capitan Bric navighi tra Oceano Indiano e Mar della Cina. I due sono ancora inseparabili; a terra la gatta Matilda sbuca spesso dalla sacca del giovane Capitano, anche solo per annusare l’aria carica di caldo palpabile e segrete promesse d’Asia tropicale che si respira a Singapore.

Matilda e il Capitano nella linea d'ombra.jpg

Le avventure di gatta Matilda e del suo bel Capitano è una lettura che ti rapisce e ti lascia con il fiato sospeso fino all’ultima pagina.

               ISBN 978-88-943944-1-2

MANTOVA POESIA – LE FORME DELLA NEVE: AL BARATTA LA POESIA DI ZARA FINZI

Zara Finzi.jpgSettimo appuntamento con Mantova Poesia – Festival Internazionale Virgilio, manifestazione curata dall’associazione La Corte dei Poeti e giunta ormai alla sua quinta edizione. Sabato 13 aprile alle ore 17.45, nella Sala delle Colonne della Biblioteca Baratta, protagonista sarà la poetessa Zara Finzi. Mantovana extra-muros (vive a Bologna), l’autrice parlerà della propria poesia in ottica femminile con la critica Antonella Lucchini e delle radici culturali che vanno a comporre la polifonia della voce poetica con lo scrittore Stefano Iori.

Sono previste letture tratte dall’ultima raccolta della poetessa, “Le forme della neve” (Manni, 2018) e da altri volumi della sua ricca e fortunata produzione. Continua a leggere

MARCARIA – PROFONDO ROSA: LA BIBLIOTECA SI TINGE DI ROSA CON LE AUTRICI DE IL RIO EDIZIONI

profondo rosa.jpgIl Rio Edizioni e il Comune di Marcaria presentano sabato 13 e domenica 14 aprile presentano Profondo Rosa. Le sfumature della femminilità. La Biblioteca Comunale “Filippo Martani” si tinge di rosa e ospita sei autrici della casa editrice Il Rio, in una “due giorni” dedicata al corpo e alla mente, tra libri ed emozioni, da donna a donna.

Qui di seguito il programma degli eventi: Continua a leggere

ROSSANO VENETO – VILLA CAFFO: MATTO PER IL MONDO. Presentazione del libro d’esordio di MICHELE CECCATO

matto per il mondo - ceccato.jpgMATTO PER IL MONDO Un percorso di crescita (Ed. Il Rio).È il titolo del libro d’esordio di Michele Ceccato che presenterà presso la Biblioteca comunale di Villa Caffo a Rossano Veneto (Vi), venerdì 22 marzo alle ore 22,30. La presentazione del libro sarà introdotta dal sindaco dott.ssa Morena Martini. Dialoga con l’autore Stefania Negrin.

Il romanzo racconta di Un viaggio iniziatico alla scoperta di se stessi attraverso gli Arcani Maggiori dei Tarocchi. Quando si parla di Tarocchi, ci sono persone scettiche che affermano che siano solo un gioco senza alcuno scopo e che non possano in alcun modo “vedere oltre”. Continua a leggere