ROVERBELLA – SEQUESTRATO LABORATORIO CINESE: DUE PERSONE ARRESTATE per favoreggiamento e sfruttamento della manodopera clandestina e lavoro nero

Ancora arresti e denunce compiuti dalle forze dell’ordine contro la piaga dello sfruttamento di clandestini e del lavoro nero. Nonostante i controlli siano oramai divenuti quasi quotidiani, ancora si registrano abusi e irregolarità, tutti ad opera di imprenditori cinesi. Giovedì 11 aprile, l’ennesimo caso. Il blitz dei Carabinieri è scattato in serata presso un laboratorio tessile a Roverbella.

laboratorio cinese messo sotto sequestro dai carabinieri.jpgI militari della Stazione di Castel Goffredo insieme ai colleghi delle Stazioni di Goito, e di Gazoldo degli Ippoliti, nonché delle Stazioni di Roverbella, Marmirolo e Castel d’Ario, in collaborazione con il Nucleo Carabinieri dell’Ispettorato del Lavoro e al personale INAIL e INPS, coordinati dal Comandante della Compagnia Carabinieri di Castiglione delle Stiviere, Maggiore Simone Toni,  hanno fatto irruzione in un laboratorio tessile dove hanno trovato al lavoro sei operai, tutti cinesi. Continua a leggere

SCHIVENOGLIA – 5 PERSONE DENUNCIATE PER IMMIGRAZIONE CLANDESTINA E SFRUTTAMENTO MANODOPERA

In Schivenoglia, i militari del Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Gonzaga, congiuntamente al Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Mantova, della Compagnia Carabinieri di Castiglione delle Stiviere, delle Stazioni Carabinieri di Quistello e San Giacomo delle Segnate, al personale INAIL e INPS, nel corso di un mirato servizio di cui alla specifica “TASK FORCE”, costituita su disposizione della Prefettura di Mantova e finalizzata alla prevenzione e repressione del fenomeno dello sfruttamento della manodopera clandestina nell’ambito del “SETTORE TESSILE”, hanno denunciato per i reati di “favoreggiamento della permanenza nel territorio dello stato di cittadini extracomunitari immigrati clandestini in concorso e sfruttamento manodopera di lavoratori stranieri privi del permesso di soggiorno in concorso”, un 36 enne ed un 51 enne di nazionalità cinese, rispettivamente imprenditore e locatario dell’immobile.

CARABINIERI - TASK FORCE.jpg Continua a leggere