SCHIVENOGLIA – 5 PERSONE DENUNCIATE PER IMMIGRAZIONE CLANDESTINA E SFRUTTAMENTO MANODOPERA

In Schivenoglia, i militari del Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Gonzaga, congiuntamente al Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Mantova, della Compagnia Carabinieri di Castiglione delle Stiviere, delle Stazioni Carabinieri di Quistello e San Giacomo delle Segnate, al personale INAIL e INPS, nel corso di un mirato servizio di cui alla specifica “TASK FORCE”, costituita su disposizione della Prefettura di Mantova e finalizzata alla prevenzione e repressione del fenomeno dello sfruttamento della manodopera clandestina nell’ambito del “SETTORE TESSILE”, hanno denunciato per i reati di “favoreggiamento della permanenza nel territorio dello stato di cittadini extracomunitari immigrati clandestini in concorso e sfruttamento manodopera di lavoratori stranieri privi del permesso di soggiorno in concorso”, un 36 enne ed un 51 enne di nazionalità cinese, rispettivamente imprenditore e locatario dell’immobile.

CARABINIERI - TASK FORCE.jpgGli operanti, a seguito di un controllo all’interno di un laboratorio tessile, hanno identificato complessivamente 3 lavoratori clandestini, al quale sono state avviate le procedure per l’espulsione, nonché denunciati per i reati di “ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello stato e mancata esibizione ad agenti di P.S. di documenti di identità”.

CARABINIERI - SETTORE TESSILE.jpg

I Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro, hanno provveduto alla sospensione dell’attività imprenditoriale ed hanno emesso sanzioni amministrative per un ammontare di 20.000 euro oltre al recupero contributivo in corso di quantificazione. Nella medesima giornata è stato controllato un altro laboratorio tessile ed un’azienda di autotrasporti  ove in entrambi non sono state trovate irregolarità.

Il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Mantova, Colonnello Fabio FEDERICI, ha espresso il suo vivo apprezzamento per la brillante operazione di servizio e per i positivi obiettivi conseguiti finalizzati a contrastare le situazioni lavorative irregolari nel campo del settore tessile, che portano troppo spesso a ledere la dignità degli stessi lavoratori, nell’ambito di una problematica che è da sempre, oggetto di particolare attenzione da parte della suddetta Autorità.

(foto CC)

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.