REGGIOLO – RILANCIO DEI CENTRI COLPITI DAL SISMA: oltre 3milioni di euro di contributi regionali per le attività

Roberto Angeli-sindaco di ReggioloCon oltre tre milioni di euro di contributi concessi dalla Regione Emilia-Romagna a seguito del bando per il rilancio dei centri colpiti dal sisma del 2012, il territorio reggiolese conquista il primato tra i comuni del cratere. La prima finestra di accoglimento delle istanze per la riqualificazione e ammodernamento di attività d’impresa, professionali e no profit, esaurita in meno di 24 ore, ha portato a Reggiolo il riconoscimento di 59 domande pari a 3,2 milioni di euro.

piazza martiri reggioloI decreti di concessione dei contributi regionali stanno arrivando e, al momento, sono state accolte 44 domande per contributi pari a 2 milioni e 704mila euro. Un risultato davvero importante e dovuto principalmente al fatto che, nel comune di Reggiolo, la ricostruzione è molto più avanti rispetto ad altri comuni colpiti dal terremoto. Per questa ragione il territorio è pronto ad accogliere investimenti. A Reggiolo, su volontà dell’Amministrazione, erano poi già stati messi in campo bandi di questo tipo e l’esperienza ha creato maggiore fiducia nella struttura amministrativa. Continua a leggere

A REGGIOLO PRESENTATA LA PRIMA SEDUTA DEL CONSIGLIO COMUNALE NEOELETTO

Dopo l’appuntamento elettorale che ha confermato Roberto Angeli sindaco di Reggiolo, ieri sera (5 giugno) si è tenuta la prima seduta del consiglio comunale. L’assemblea, che ha riunito la giunta e i consiglieri neoeletti, è stata aperta dalle parole del primo cittadino.

reggiolo nuovo consiglio comunale.JPGÈ per me un grande onore e una forte emozione assumere per la seconda volta, con questo giuramento, il ruolo di sindaco di Reggiolo. Il recente risultato elettorale, l’appoggio di ben 3.300 elettori, riempiono di soddisfazione e affidano all’Amministrazione una grande responsabilità. Per questa ragione invito tutte le forze politiche qui rappresentate a cercare il confronto costruttivo, lasciando da parte le polemiche per pensare alle risposte che sono sempre dovute ai cittadini. Solo un forte spirito unitario, la volontà di lavorare insieme – cittadini, associazioni, forze politiche, operatori dei vari settori – possono aiutarci a ricostruire il nostro paese e a offrire la centralità territoriale che la nostra comunità merita”. Continua a leggere

REGGIOLO – RICOSTRUZIONE: SETTE ANNI PER UNA COMUNITÀ SEMPRE IN CRESCITA

Il sisma del 2012 tra ferite ancora aperte e la voglia di ricostruire hanno creato gli stimoli perché una comunità ed un territorio non si siano persi d’animo, ma abbiano operato per un recupero immediato.

Ad analizzare il cammino compiuto è il vicesindaco nonché assessore alla Ricostruzione e Cultura Franco Albinelli – In questi 7 anni dal sisma del  maggio  2012 la squadra operativa, gestita dall’assessorato e   costituita da 15 tecnici, si è concentrata prevalentemente sulla ricostruzione degli edifici di proprietà privata. Lo scrupoloso e attento lavoro svolto nel rispetto delle ordinanze regionali e delle leggi nazionali ha prodotto un significativo risultato. Continua a leggere

REGGIOLO – LA RICOSTRUZIONE POST-SISMA CONTINUA: ANCORA CINQUE ANNI DI LAVORI

Roberto Angeli-sindaco di ReggioloContinueranno fino al 2024 i lavori della ricostruzione post-sisma a Reggiolo. Il termine è quello previsto per la ricostruzione degli edifici pubblici dando priorità agli interventi privati. L’Amministrazione di Reggiolo si è data infatti l’obiettivo di assegnare tutti i contributi per la ricostruzione ai 360 edifici privati danneggiati dal sisma 2012 entro la fine del dicembre 2020.

Un obiettivo  ambizioso, ma raggiungibile grazie  alla costante collaborazione della Regione e alla professionalità e all’impegno dei tecnici addetti alla Ricostruzione  privata.
Continua a leggere

REGGIOLO – RICOSTRUZIONE PRIVATA: ASSEGNATI CONTRIBUTI PER 3,8 MILIONI DI EURO

Reggiolo Corte Gorna Portale.jpgA Reggiolo sono state firmate altre due ordinanze per l’assegnazione di contributi destinati alla ricostruzione privata per un importo complessivo di circa 3,8 milioni di euro. Un ulteriore passo per darà la possibilità di far partire altri importanti cantieri della ricostruzione post-sisma.

Il primo contributo, pari a circa 2,8 milioni, riguarda il palazzo storico e tutelato della Corte Gorna, importantissimo esempio di corte agricola che a causa del terremoto ha subito ingenti danni e in parte è stato recuperato con fondi della proprietà. I contributi pubblici daranno anche la possibilità di recuperare il portale che si trova lungo via Moglia, oggetto di un intervento di messa in sicurezza subito dopo il sisma per evitare cedimenti che mettessero in pericolo la circolazione sulla strada provinciale. Continua a leggere

REGGIOLO – A 6 ANNI DAL SISMA I VOLONTARI SMONTANO LA TENSOSTRUTTURA IN PIAZZA

Via la tensostruttura da piazza Martiri a Reggiolo. A sei anni dal sisma, la grande struttura bianca realizzata subito dopo le scosse del 2012 per accogliere varie iniziative sarà smontata. È infatti giunto il momento di liberare la piazza appena rinnovata e dare più respiro all’area del Teatro Rinaldi che a primavera vedrà l’avvio dei lavori di recupero post sisma.

TENSOSTRUTTURA 1.jpg Continua a leggere

REGGIOLO – DOMENICA IL SENATORE VASCO ERRANI IN VISITA ALLA CITTADINA

Domenica 21 ottobre il senatore ed ex presidente della Regione e Commissario straordinario alla ricostruzione post sisma Vasco Errani, sarà a Reggiolo.

Alle ore 10.30 incontrerà il sindaco di Reggiolo Roberto Angeli per visitare il centro storico reggiolese e vedere l’avanzamento dei lavori della ricostruzione post sisma: dai lavori in piazza Martiri fino ai cantieri privati tuttora attivi nel cuore del paese. Sarà anche un’occasione per presentare i futuri progetti di recupero di Palazzo Sartoretti e della Rocca. Continua a leggere

MANTOVA, CASTIGLIONE D/STIVIERE e SUZZARA, unite nella GIORNATA NAZIONALE DELLA PREVENZIONE SISMICA

Giornata-Nazionale-della-Prevenzione-Sismica-600x702.jpg

È stata presentata questa mattina (28 settembre) in Comune di Mantova, la GIORNATA NAZIONALE DELLA PREVENZIONE SISMICA organizzata dall’Ordine degli ingegneri ed architetti, Ance e Comune di Mantova che si terrà domenica 30 settembre a MANTOVA in piazza Mantegna, a CASTIGLIONE DELLE STIVIERE in piazza della Repubblica e a SUZZARA in piazza Garibeldi.

Lo scopo principale di questo evento è quello di comunicare e diffondere l’importanza del significato di rìschio sismico e di far conoscere gli strumenti legislativi e le agevolazioni fiscali, che sono a disposizione dei cittadini per raggiungere concretamente la riduzione del rischio a costi contenuti.
Continua a leggere

REGGIOLO – ULTIMO MIGLIO, L’ALLERTA DELLA PROTEZIONE CIVILE ARRIVA IN TEMPO REALE

Avvisi e aggiornamenti in tempo reale in caso di allerte meteo ed emergenze sul territorio. Ieri sera, (27 settembre) all’Auditorium Aldo Moro di Reggiolo, è stata presentata la piattaforma Gastone, un sistema che permette una comunicazione rapida tra il Comune e i cittadini. Il sistema, adottato dall’Unione dei Comuni “Bassa Reggiana”, è denominato “Ultimo Miglio” ed è stato elaborato dalla ditta Gastone Crm.

ALLERTA METEO1.jpg

Il servizio prevede l’invio di comunicazioni importanti di protezione civile sui rischi per il territorio, che raggiungeranno i cittadini e le imprese tramite una telefonata (voce registrata) oppure un sms o una e-mail, ai recapiti che verranno lasciati al momento della registrazione. Continua a leggere

REGGIOLO – IMU e SISMA: IL COMUNE RECUPERA 256MILA EURO dal MINISTERO DELL’ECONOMIA

256mila euro al Comune di Reggiolo dal Ministero dell’Economia e della finanza come fondi per la mancata entrata dell’Imu degli edifici inagibili nel territorio comunale. I fondi erano stati richiesti a febbraio dopo aver quantificato le mancate entrate derivate dagli edifici inagibili. Dopo aver esaminato la richiesta del Comune, il ministero ha erogato l’intera somma richiesta.

Tutti gli edifici inagibili a causa del sisma del 2012 – spiega il sindaco di Reggiolo Roberto Angelisono esentati dal pagamento dell’Imu. Grazie all’intenso lavoro portato avanti dalla Regione Emilia Romagna e dal Governo siamo sempre riusciti a ottenere il recupero di questa mancata entrata dal Ministero. Questi fondi saranno importantissimi per portare avanti i lavori per il recupero degli edifici pubblici lesionati dal sisma di sei anni fa”.