OSTIGLIA – GIOVANE OSTIGLIESE NEI GUAI PER SPACCIO E DETENZIONEDI SOSTANZE STUPEFACENTI

Ieri pomeriggio (9 ottobre 2019) i militari della Stazione di Ostiglia, al termine di una lunga serie di accertamenti e pedinamenti effettuati nell’ultimo periodo, hanno eseguito una perquisizione domiciliare a carico di un  giovane del luogo.

CARABINIERI OSTIGLIA.jpg

Poiché gli investigatori erano certi che il giovane fosse in possesso di sostanza stupefacente, hanno eseguito la perquisizione nonostante le rassicurazioni dell’indagato che non detenesse nulla di illegale. Ed in effetti dopo aver perquisito i tradizionali nascondigli “casalinghi” senza rinvenire nessuna sostanza stupefacente, i militari non si sono lasciati convincere ed hanno individuato una  bottiglia di Pepsi modificata contenente un doppio fondo. Continua a leggere

OSTIGLIA – DENUNCIATO MINORENNE PER DETENZIONE DI STUPEFACENTI

Lunedì 30 settembre 2019 i militari della Stazione di Ostiglia, nel corso di mirati servizi volti ad arginare il fenomeno dello spaccio di stupefacenti tra gli studenti, hanno eseguito una perquisizione domiciliare a carico di uno studente ostigliese.

Nel corso della stessa sono stati rinvenuti quasi 10 grammi di marijuana suddivisa in dosi e pronta per essere spacciata tra i giovani studenti che frequentano i vari istituti scolastici di quel comune.

carabinieri ostigliaLa sostanza sequestrata, senza l’intervento dei militari ostigliesi, sarebbe stata smerciata nella piazza di Ostiglia alla fermata degli autobus che trasportano centinaia di studenti.

Il denunciato, italiano, dovrà rispondere all’Autorità Giudiziaria della violazione dell’art. 73 del DPR 309/1990.

(ph CC)

MANTOVA – 6 DENUNCE NEL FINE SETTIMANA DA PARTE DEI CARABINIERI

In concomitanza con il fine settimana appena trascorso, i Carabinieri della Compagnia di Mantova hanno eseguito un servizio di controllo a largo raggio finalizzato al contrasto all’illegalità diffusa.

carabinieri - controlloNel corso delle attività, i militari della Sezione Radiomobile di Mantova hanno denunciato due gemelli, 50enni romeni, in quanto, nel corso di una inaugurazione di un bar nel quartiere Valletta Paiolo, in stato di ubriachezza, minacciavano dapprima il titolare e successivamente i militari intervenuti. I due dovranno rispondere di minaccia a Pubblico Ufficiale. Stessa sorte anche per un altro cittadino romeno di 45 anni che, sottoposto a controllo di polizia, ha ingiuriato e minacciato gli operanti. Continua a leggere

SAN GIORGIO BIGARELLO – I CARABINIERI LE TROVANO UNA SERRA DI MARIJUANA IN CASA: DENUNCIATA UNA 48ENNE DEL LUOGO

In San Giorgio Bigarello, i militari della locale Stazione Carabinieri, hanno denunciato per il reato di “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”, una 48enne italiana del posto.

A seguito di una perquisizione domiciliare, la donna è stata trovata in possesso di una serra adibita alla piantagione di sostanza stupefacente del tipo “marijuana” ed unitamente a 2 piante della lunghezza di circa un metro della stessa sostanza stupefacente. Tutto il materiale e la droga è stato sequestrato e debitamente custodito. Continua a leggere

SOLFERINO – COLTIVAZIONE “DOMICILIARE” DI SOSTANZE STUPEFACENTI: DENUNCIATO 36ENNE SOLFERINESE

In Solferino, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Castiglione delle Stiviere, hanno denunciato per i reati di “coltivazione e produzione di sostanze stupefacenti”, un 36enne italiano del posto.

Predetto, a seguito di una perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di 5 piante del tipo “marijuana” invasate di altezza dai cm. 25 a cm. 82 circa, di 0,21 gr di sostanza stupefacente del tipo “hashish” e 3,80 gr di sostanza stupefacente del tipo “marijuana” già esiccata. Nella circostanza è stato rinvenuto anche il materiale atto alla coltivazione della sostanza stupefacente. Tutto il materiale e la droga è stato sequestrato e debitamente custodito. Continua a leggere

SUZZARA – TROVATI IN CENTRO CON DELLA DROGA: TRE GIOVANI SEGNALATI DAI CARABINIERI

hashishIn Suzzara, i militari della locale Stazione Carabinieri, hanno segnalato all’Autorità Amministrativa quale “assuntori di sostanze stupefacenti per uso personale”, un 22enne dell’Est Europa, un 23enne dell’Africa centrale, un 21enne Italiano, tutti residenti nella zona.

Controllati  in una via del centro cittadino, i tre uomini sono stati trovati  in possesso di 2,20 grammi di sostanza stupefacente del tipo “hashish”.  Nella circostanza, la droga rinvenuta è stata sequestrata e debitamente custodita.

Il Comando Provinciale Carabinieri di Mantova, al fine di contenere il fenomeno dei reati predatori, raccomanda alla cittadinanza l’opportunità di chiamare il numero di emergenza di Pronto Intervento 112, per segnalare auto o persone sospette.

CASTIGLIONE D/ STIVIERE  – COLTIVA MARIJUANA IN CASA: BECCATA DAI CARABINIERI

In Castiglione delle Stiviere, i militari dell’Aliquota Radiomobile della locale Compagnia Carabinieri, hanno denunciato per il reato di “coltivazione e produzione di stupefacenti”, una 19enne italiana residente nella zona.

MARIJANA.jpg

La ragazza, a seguito di una perquisizione domiciliare, è stata trovata in possesso di 13,1 grammi di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”, di 5 piante invasate del tipo “marijuana” nonché di vario materiale usato per la coltivazione della sostanza stupefacente.

Nella circostanza, tutto il materiale e la droga rinvenuti sono stati sequestrati e debitamente custoditi presso il Comando operante.

In tale contesto, il Comando Provinciale Carabinieri di Mantova, al fine di contenere il fenomeno dei reati predatori, raccomanda alla cittadinanza l’opportunità di chiamare il numero di emergenza di Pronto Intervento 112, per segnalare auto /o persone sospette.

OSTIGLIA – SEQUESTRO DI AUTOCARRO E RITIRO DI PATENTE AD UN 34ENNE PER PORTO D’ARMI E RIFIUTO DI CONTROLLO DI SOSTANZE STUPEFACENTI

In Ostiglia, i militari della locale Stazione Carabinieri, hanno denunciato per i reati di “porto di armi e oggetti atti ad offendere e rifiuto dell’accertamento dell’uso di sostanze stupefacenti”, un 34enne italiano residente nel mantovano.

PATENTE RITIRO

Predetto, alla guida dell’autocarro a lui in uso, è stato trovato in possesso di un’accetta della misura di 34 centimetri che è stata sequestrata e debitamente custodita. Nel contesto l’uomo si è poi rifiutato di sottoporsi all’accertamento dell’uso di sostanze stupefacenti per cui il veicolo è stato posto sotto sequestro amministrativo e la patente di guida immediatamente ritirata.

Il Comando Provinciale Carabinieri di Mantova, al fine di contenere il fenomeno dei reati predatori, raccomanda alla cittadinanza l’opportunità di chiamare il numero di emergenza di Pronto Intervento 112, per segnalare auto o persone sospette.

SUZZARA – 30ENNE DELL’EST PERQUISITO DAI CARABINIERI: TROVATE IN TASCA SOSTANZE STUPEFACENTI

carabinieri palettaIn Suzzara, i militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Gonzaga, hanno segnalato all’Autorità Amministrativa quale “assuntore di sostanze stupefacenti per uso personale”, un 30enne originario dell’Est Europa residente nella zona.

L’uomo, controllato in una via del centro cittadino, è stato trovato in possesso di 0,25 grammi di sostanza stupefacente del tipo “hashish”.

Nella circostanza, la droga rinvenuta è stata sequestrata e debitamente custodita.

In tale contesto, il Comando Provinciale Carabinieri di Mantova, al fine di contenere il fenomeno dei reati predatori, raccomanda alla cittadinanza l’opportunità di chiamare il numero di emergenza di Pronto Intervento 112, per segnalare auto o persone sospette.

MANTOVA – AGLI ARRESTI DOMICILIARI 37ENNE PER DETENZIONE E SPACCIO DI DROGHE

In Mantova, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia Carabinieri, hanno dato esecuzione ad un ordine per la carcerazione emesso dalla  Corte di Appello  di Brescia a carico di un 37enne italiano che dovrà scontare la pena di detenzione domiciliare di 10 mesi e 20 giorni, per il reato di “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”.

manetteAl termine delle formalità, l’arrestato è stato portato presso il proprio domicilio come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Il Comando Provinciale Carabinieri di Mantova, al fine di contenere il fenomeno dei reati predatori, raccomanda alla cittadinanza l’opportunità di chiamare il numero di emergenza di Pronto Intervento 112, per segnalare auto o persone sospette.