18 MARZO S.ANSELMO PATRONO DI MANTOVA GUIDA SPIRITUALE DI MATILDE DI CANOSSA

Cantori del Caldone10f7f71470f02b9cabb573e9f5d05759fmatildeI luoghi della Gran Contessa: percorsi culturali nelle terre di Matilde di Canossa

MANTOVA – A nove secoli di distanza dalla morte, avvenuta il 24 luglio 1115 a Bondeno di Roncore (RE), è ancora vivo il ricordo di Matilde di Canossa, donna di grande spessore umano che, nonostante la cultura fortemente maschilista del suo

tempo, riuscì a ritagliarsi un ruolo politico di primo piano controllando buona parte del nord Italia. Uno dei suoi più fidati consiglieri fu Sant’Anselmo da Baggio, vescovo e patrono di Mantova che viene festeggiato il 18 marzo di ogni anno.

Tra le varie iniziative organizzate in sua memoria, va segnalato l’incontro “I Luoghi della Gran Contessa: percorsi culturali nelle terre di Matilde di Canossa” che si terrà il 18 marzo 2015 alle ore 16.00 alla Rotonda di San Lorenzo a Mantova.

In questa occasione sarà ospite padre Giovanni Spinelli dell’abbazia benedettina di Pontida, storico che da oltre quarant’anni studia il Medioevo con particolare attenzione per la vita monastica. A lui sarà affidata un’approfondita analisi sul rapporto tra Matilde e Sant’Anselmo, due figure che hanno avuto un impatto significativo sull’Italia del tempo e che vale la pena riscoprire in chiave moderna.

L’incontro vedrà anche la presenza dei Cantori del Caldone, che eseguiranno alcuni brani di musica sacra e profana del loro repertorio.

L’evento si concluderà alle ore 18.00 in Duomo, con la messa presieduta dal Vescovo e accompagnata dalla corale Discantica, diretta dal M. Michael Guastalla.

La partecipazione è libera e gratuita.

Ufficio Stampa Diocesi di Mantova

Rispondi