PITTURA.IN.MOVIMENTO: ecco le vincitrici del concorso fotografico

 

I^ Classificata Anthea Morano

I^ Classificata Anthea Morano

di Mendes Biondo (giornalista)

Durante le quattro giornate di workshop, 40 studenti dell’Istituto Superiore Remo Brindisi di Lido degli Estensi (Fe) hanno partecipato a LIBERATE.IN.VOLO; di questi, tre sono stati selezionati dagli insegnanti per scattare delle fotografie durante tutto il periodo di laboratorio artistico in piena autonomia.

Di queste fotografie ne hanno dovute scegliere 4 a testa e inviarle a fine lavoro a Linda Brindisi e al fotografo Matteo Mangherini che ha curato tutto il set fotografico per l’artista e LIBERATE.IN.VOLO.

Matteo Mangherini,  “cura le fotografie per il mio lavoro e progetto da 4 anni – ha voluto sottolineare l’artista Linda Brindisi –  è un giovane di talento e io premio sempre il talento. Lo pungolo, lo spingo ai limiti ma nel far questo ottengo sempre un ottimo risultato. Bello potermi fidare dei sui scatti”.

II^ Classificata Arianna Bellotti

II^ Classificata Arianna Bellotti

Di questi 12 scatti ne sono stati scelti tre che sono andati a costituire il podio avente sul gradino più alto la studentessa di IV^ Liceo Linguistico ANTHEA MORANO, al secondo posto ARIANNA BELLOTTI  della V^ Liceo Linguistico e terza classificata GIULIA LUCIANI  appartenente alla classe V^ Liceo Linguistico.

Grande soddisfazione da parte di Linda Brindisi che commenta l’esperienza delle quattro giornate in questo modo:“ Gli studenti hanno potuto sperimentare cosa significa il lavoro di un’artista che parte dalla scelta dei materiali, alla fucina più relativa al lavoro vivo e di costruzione, alla progettazione, alla teoria ( lezione di didattica dell’arte di 2 ore tenuta a Palazzo Bellini – Palazzo della Cultura di Comacchio il 27/3/2015 ), alla performance col pubblico, all’installazione di un’opera d’arte, ai set di lavoro o location d’azione, al backstage fotografico, allo sviluppo grafico e in rete di un lavoro. L’aspetto più legato ai Mass Media e alla stampa è una realtà e i giovani artisti oggi devono essere pronti a farci i conti, motivo per cui le studentesse hanno dovuto toccare con mano e fin da subito cimentarsi con la macchina fotografica e seguire tutto il lavoro come delle vere professioniste “.

III^ Classificata Giuliana Luciani

III^ Classificata Giuliana Luciani

Annunci

Rispondi