RIVALTA SUL MINCIO – 70° della Resistenza. Collezione Saccagi

Copertina papà-1di G. Baratti 

Il Gruppo Culturale Rivalta organizza per sabato 25 aprile alle 16.30 in Sala B. Ascari di Fondo Mincio a Rivalta s/Mincio (Mn), inaugurazione della mostra “70° della Resistenza”del collezionista Roberto Saccagi che rimarrà aperta fino al 10 maggio.

Saccagi, milanese di nascita ma dall’89 risiede a Rivalta s/Mincio, suo paese  d’origine.

E’ membro dell’ANPI (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia) e del CIFR (Centro Italiano Filatelia Resistenza e storia contemporanea). Collezionista di francobolli dai primi anni ’80, incoraggiato in questo anche dalla moglie Marisa, con il tempo si è specializzato nel periodo del “Ventennio fascista” dal 1922 al 1945, raccogliendo oltre che il materiale filatelico anche quello di storia postale, giornali, libri, riviste, monete, oggetti e immagini del periodo che da sempre lo ha interessato maggiormente.

Ha partecipato a diverse mostre, personali e collettive, a Rivalta e Rodigo tra il 2005 e il 2009. Nel 2013 è tra i principali espositori a Rivalta (Storia della Comunicazione) ma anche a Milano (1943 L’anno della Svolta) presso la sede dell’Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d’Italia (UNUCI) a due passi da Piazza Duomo e Piazza San Babila.

Nel 2014 è a Nova Milanese, alle porte del capoluogo Lombardo, per le celebrazioni del 25 Aprile, mostra che ha avuto il patrocinio della locale Amministrazione Comunale.

22 Propaganda fascista

La passione per la storia e il desiderio di rendere sempre più completa e precisa la sua collezione, lo hanno portato a dedicarsi ad un’opera di ricerca (documenti, immagini, notizie) riguardanti alcuni avvenimenti del cosiddetto ventennio, poco trattati o peggio quasi “Dimenticati” a cui spesso non è stato dato il giusto rilievo: il delitto Matteotti, le Leggi Razziali in Italia, l’Eccidio della “Divisione Acqui”, l’Affondamento della “Corazzata Roma”, “Le stragi di civili in Italia perpetrate dai nazi-fascisti tra il 1943 e il 1945”.

Il materiale prodotto è stato riunito in alcuni raccoglitori e sarà consultabile durante il periodo della mostra.

Saccagi Rivalta 1

Perché tutto questo impegno, tutto questo lavoro?” si è sentito chiedere spesso Saccagi – “per non dimenticare!” è la sua risposta.  E’ stato scritto: “Un popolo che non ha memoria del proprio passato è un popolo che non ha futuro” e questo Roberto lo condivide pienamente. “In questo periodo di troppo e facile revisionismo storico, è giusto e doveroso mantenere vivo il ricordo dei fatti, di come si sono svolti, in modo semplice ma con decisione e del ruolo svolto dai vari protagonisti”.

La collezione dell’esposizione, Roberto Saccagi è dedicata al padre Cirillo, scomparso nel 2005, quale ringraziamento dei suoi insegnamenti, dei valori di democrazia e rispetto per gli altri che ha saputo e voluto infondergli.

36-2 Nordafrica

Orari di apertura: Venerdì e sabato dalle 16,00 alle 18,30 –

Domenica e festivi dalle 9.30 alle 12,30 e dalle 16,00 alle19,00; gli altri giorni su prenotazione per scolaresche e gruppi organizzati.

Per info e prenotazioni: Roberto Saccagi, Via F. Turati,42 Rivalta s/Mincio – Tel.0376681043 – Cell. 3287796807 – Mail: rsaccagi@gmail.com

Rispondi