PEGOGNAGA – FESTIVAL DEGLI SCRITTORI DELLA BASSA

11863362_980615678663448_2039588777320782722_ndi G.Baratti

Domenica 6 settembre 2015 al Parco Florida di Pegognaga (Mn) si concluderà la decima edizione del Premio letterario “C’È ANCORA LA BASSA” in 200 parole. Questo è il tema proposto dal Comitato organizzatore composto dall’Associazione Laboratorio Ambiente in collaborazione con il Comune, la ProLoco e la Scuola di Cultura locali.

Per gli scrittori che hanno voluto cimentarsi in questa bella esperienza, il tema affrontato è  stato sicuramente intrigante e coinvolgente, in grado di stimolare il narratore a mettersi in gioco per attivare una riflessione e una analisi interiore oltre che dare una descrizione socio-ambientale-culturale dei luoghi.

La Commissione giudicherà in modo insindacabile le opere pervenute, attribuendo, se lo riterrà, i premi, tutti relativi allo stesso tema “C’è ancora la Bassa”:

–  €  700  all’opera che impersona meglio lo spirito del tema – premio di € 300 alla seconda classificata – € 300  all’opera ritenuta  migliore,  scritta  in  dialetto,  con  obbligo  di  traduzione.

Gli scritti verranno successivamente pubblicati in una raccolta a cura degli organizzatori.

Pagina_1_Immagine_0002_784_27683

PROGRAMMA

Anteprima sabato  5 settembre

ore 21.15 Proiezione dl film “I misteri della Bassa” tratto dal libro omonimo di Giovanni Negri

domenica 6 settembre

ore 15.30 Apertura del Festival

ore 15.45 presentazione di novità editoriali 2015

ore 17.00 tavola rotonda :”L’informazione a mezzo stampa nella Bassa”

ore 17.30 “Le nostre radici” poesie e monologhi a cura del cenacolo dialettale mantovano “Il fogolèr”

ore 18.00 omaggio a Roberto Bergamaschi, spettacolo musicale

ore 18.20 presentazione del libro “L’Oltrepò mantovano” a cura del Consorzio dei comuni della Bassa

ore 18.40 Quarant’anni da cantastorie di Wainer Mazza

ore 19.10 presentazione libro sul decennale del Premio letterario

 ore 20.00 risottata insieme

ore 21.00 spettacolo musicale “Mina story” del Teatrino delle donne di Mantova

 “C’è ancora la Bassa ? in 200 parole”

Musicanti-Basa

All’interno del parco è stato allestito lo spazio anche per bancarelle dei libri, esposizioni, performances e readin con Lupi cattivi” e “Musicanti d’la Bàsa”.

(foto di rep. web)

Rispondi