MANTOVA – ASPETTANDO LA X EDIZIONE DI SEGNI D’INFANZIA E OLTRE…

 Trailer_2015_2

Trailer teatrali con Teatro Magro in centro storico e conto alla rovescia sul web

É partito il conto alla rovescia per la X edizione del festival Segni d’infanzia e OLTRE che si svolgerà dal 28 ottobre al 1 novembre. La biglietteria del festival, aperta ormai da due settimane nel quartiere di Valletta Valsecchi (via L.C. Volta, 9/11), vede insegnanti e famiglie intenti ad acquistare i biglietti per gli eventi scelti tra i più di 250 in programma. Tra i più richiesti il “viaggio in mongolfiera” dei Farres Brothers Tripula che ha già registrato il tutto esaurito.

In attesa della manifestazione Teatro Magro, in collaborazione con Segni d’infanzia, ha curato la realizzazione di trailer teatrali per presentare alcuni degli spettacoli del festival. I primi due trailer, realizzati in due weekend di settembre, hanno già visto giovani attori del gruppo Carni Scelte aggirarsi come pipistrelli tra i passanti del centro storico in performance evocative delle trame degli spettacoli.

Sabato 10 ottobre a partire dalle 18, saranno i ragazzi dell’Istituito ENAIP formati da Alessandro Pezzali, assumere le sembianze dell’animale simbolo 2015 e distribuire in maniera originale per la città i programmi dell’evento.

Trailer_2015_1I ragazzi dell’ENAIP che collaborano da anni anche al processo organizzativo del festival, sono simbolo della nuova fascia d’età a cui l’evento si rivolge: in questa decima edizione sono cresciute le proposte per le scuole secondarie di primo e secondo grado con spettacoli come Opera a stracci che dà voce ai sentimenti, al mistero degli affetti e dei legami, Diva, per mettere alla prova la comprensione della lingua inglese e lasciarsi stupire con effetti speciali, Tel Quel!un interessante lavoro coreografico sul modo di comunicare degli adolescenti attraverso i movimenti – o un grande classico come Il cavaliere inesistente.

Un compleanno importante è in arrivo per Segni d’infanzia e OLTRE: per ripercorrere i nove anni di spettacoli, laboratori, percorsi d’arte, appuntamenti e animali simbolo è partito online sui social del festival – uno storyboard attraverso le foto, i disegni dei bambini e i ricordi delle precedenti edizioni. Un conto alla rovescia per immagini nel quale Segni d’infanzia coinvolge i suoi spettatori: gli organizzatori, infatti, invitano bambini e famiglie ad inviare alla mail di segreteria@segnidinfanzia.org un ricordo, il racconto di uno spettacolo visto al festival o l’animale simbolo preferito.

Il materiale pervenuto sarà pubblicato online e tra tutti i partecipanti saranno selezionati 5 “spettatori storici” del festival che saranno ospiti d’onore della serata di gala al Teatro Bibiena di mercoledì 28 ottobre con la quale si inaugura e festeggia la decima edizone di Segni d’infanzia e OLTRE.

Rispondi