ANTICO BORGO DI GRAZIE – AL VIA “I SABATI CULTURALI” AL FORO BOARIO

pomeriggi culturali alforo boario  da sx Laura Perondini, il sindaco Carlo Bottani, il consigliere delegato all cultura Alfredo Balzanelli e la presidente della Pro loco Marina Ferrari

Si intitola “I sabati culturali”, il nuovo ciclo di eventi pensati dall’assessorato alla cultura, nella persona del consigliere delegato Alfredo Balzanelli e che prenderanno il via sabato 7 novembre. Gli incontri si svolgeranno all’antico Foro Boario di Grazie e prevedono conferenze, incontri e presentazione di libri anche inediti fino al 5 dicembre 2015.

La presentazione dell’iniziativa è stata presentata nei giorni scorsi in Municipio a Curtatone con il sindaco Carlo Bottani, il consigliere Alfredo Balzanelli, la presidente della Pro loco Marina Ferrari e alcuni protagonisti degli eventi in programma.

Vespasiano_Gonzaga

Si parte sabato 7 novembre alle ore 16.30 con la conferenza “Vespasiano Gonzaga nella galleria degli eroi di Ambras: l’armatura e il ritratto ritrovati” con Anna De Rossi, avvocato e nota studiosa d’arte che da Modena presenterà la sua ricerca prima che venga pubblicata e che è legata al Santuario delle Grazie.

Sacri vasi

Il 14 novembre verrà invece presentato il libro di Laura PerondiniMantova 1848. Il saccheggio della basilica di Sant’Andrea e la distruzione dei Sacri Vasi. Le indagini, il processo ai civili e ai militari, la dispersione delle reliquie”. Il volume è il racconto dettagliato di quanto avvenne nel 1848, anno della Battaglia di Curtatone e Montanara  ai danni delle reliquie commissionate da Isabella D’Este, in parte gettate in un pozzo di Sant’Andrea e in parte rivendute a orafi mantovani.

«Abbiamo voluto creare un filo conduttore tra la città di Mantova da poco eletta Capitale italiana della cultura – ha detto il consigliere Balzanelli – e il nostro borgo di Grazie e in particolare il Santuario dedicato a Maria. Laura Perondini presenta un libro drammatico, frutto di studi e ricerche all’Archivio di Stato».

antonio maria viani

Il 21 novembre la presentazione del libro “Antonio Maria Viani architetto” di Giulio Girondi. La monografia ripercorre per la prima volta nella sua interezza l’attività di Antonio Maria Viani, cremonese di nascita, formatosi a Monaco di Baviera e attivo a Mantova dal 1592 al 1630, città dove fu, a partire dal 1595, “perfetto” delle fabbriche ducali di casa Gonzaga. Il volume analizza circa novata opere e si avvale di un ricco apparato fotografico.

Il 27 novembre, unico venerdì del programma, la presentazione in anteprima del catalogo dell’artista Giuseppe Gorni e per l’occasione verranno presentati bronzi, quadri, bozzetti e opere inedite delle Gallerie Antiquarie Falcinella.

aldo andreani & mantova

Il 28 novembre la presentazione del volume “Aldo Andreani & Mantova. Un disegno per i palazzi comunalidi Giulia Marocchi. Aldo Andreani fu, senza dubbio, tra i protagonisti dell’architettura mantovana del Novecento, godendo di un notevole successo anche al di fuori dei confini virgiliani. Architetto e scultore, ebbe il grande merito di rinnovare la cultura architettonica mantovana, liberandola da un certo provincialismo nel quale si stava areando per aprirla alle suggestioni provenienti dall’Europa del tempo.

Ultimo appuntamento il 5 dicembre con la presentazione del libro “La città sullo sfondo” suggestioni tra letteratura, architettura e teatro. Immagini e immaginari urbani dal Rinascimento al XXI secolo” a cura di Paola Tosetti Grandi.

GLI INCONTRI SONO GRATUITI E APERTI A TUTTI

Un pensiero su “ANTICO BORGO DI GRAZIE – AL VIA “I SABATI CULTURALI” AL FORO BOARIO

Rispondi