CARLO PARMIGIANI PRESENTA IL SUO VOLUME

 

Corte_Galvana_a__561d2c19a9815.jpg

di G.Baratti

Nell’arco della ricorrenza del Nono centenario dalla morte di Matilde di Canossa, si scoprono ancora luoghi dove la Grancontessa ha trascorso la sua esistenza e una di queste è Corte Galvana a Bondeno.  DOMENICA 22 NOVEMBRE 2015 alle 16 a Corte Matilde di Bondeno di Gonzaga (Mn), Carlo Parmigiani presenterà la sua opera scritta dal titolo “Corte Galvana a Bondeno e i suoi decori. Un gioiello sconosciuto nelle campagne dell’Oltrepò Mantovano”.

Sarà l’occasione, attraverso la presentazione di questa pubblicazione edita da Sometti, di venire a conoscenza della riscoperta e il rilancio dell’antica Corte passata attraverso il minuzioso lavoro di Carlo Parmigiani.

L’evento è stato organizzato dall’associazione Matildicum e per l’occasione sarà presente l’autore con gl’interventi delle autorità locali.

Corte Galvana.jpg

La Corte Galvana, a Bondeno di Gonzaga, è il tipico esempio di corte rurale dell’Oltrepo Mantovano dalla storia lunga, articolata e ricca di suggestioni matildiche e gonzaghesche. La struttura ha subìto però la stessa sorte che sta purtroppo toccando gran parte del patrimonio architettonico delle campagne padane, un lento abbandono che in questo caso porta a un degrado reso ancora più grave dal sisma del 2012. Carlo Parmigiani racconta la storia della corte e del territorio, con gli echi matildici della vicina Bondeno di Roncore (in cui morì la Gran Contessa), e i passaggi gonzagheschi. Ma soprattutto riesce a testimoniare, con una serie di immagini scattate nel 2011, il valore storico e artistico della villa: saloni affrescati e soffitti lignei, scaloni e stucchi che vengono restituiti alla storia, in attesa di un vero recupero.

A seguire verrà presentato e distribuito l’Almanacco gonzaghese per l’anno 2016.

Rispondi