“LAUDATO SII” – IL NATALE A GRAZIE

S.Natale 2015 Grazie di Curtatone.jpg

di Paolo Biondo

GRAZIE (CURTATONE – MN) – Un mese di iniziative per un Natale da incorniciare; a proporre tutto ciò è il Comune di Curtatone con la collaborazione di varie realtà del volontariato locale. Molti di questi appuntamenti avranno come denominatore comune il borgo di Grazie che per le sue caratteristiche ben si coniuga con le proposte ideate.

In particolare sono tre gli eventi che richiameranno l’attenzione degli abitanti locali ed anche degli appassionati.

mons.Caporello.jpgNell’ordine dal 8 dicembre 2015 al 6 gennaio 2016 nelle sale del Foro Boario è allestita un’affascinante mostra di Presepi dal titolo “Laudato sii”. Venne al vescovo emerito, monsignor Egidio Caporello, l’idea di creare a Grazie uno spazio all’interno del quale collocare la rappresentazione della Natività nei modi più disparati e soprattutto che sappiano esprimere quella spiritualità che a tutti è ben nota.

Egli la propose ai dirigenti della Pro Loco che per realizzarla ha trovato anche il sostegno del Comitato Antico Borgo e ovviamente il Comune di Curtatone.

presepe laudato sii 2.jpg

Sin dalla prima edizione la risposta delle persone, tanto dei fedeli quanto da chi pur vivendo percorsi spirituali diversi trova in questo ricostruzione della Nascita del Bambin Gesù motivo d’interesse, ha raggiunto livelli tali da stimolare i promotori a continuare sulla strada tracciata.

Quest’anno in esposizione vi sono un’ottantina di presepi realizzati da artisti di svariate località del Paese e non mancano preziosi pezzi unici.

Come non bastasse a rendere il tutto ancor più foriero di emozioni contribuirà il presepe in ferro battuto creato da Giuseppe Zamboni; l’opera è posizionata a lato della Trattoria da Nina.

La mostra è visitabile dal venerdì alla domenica, in più il giorno di Natale e quello di Capodanno dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 18,30.

Presepio Laudato Sii.jpgParlando sempre di presepe la seconda proposta allestita sempre a grazie è il “Presepe in barca” un binomio che esalta le radici rivierasca della comunità di Grazie e che evidenzia come la Santa Natività può trovare un contesto ideale anche all’interno di uno strumento usato per moltissimi anni dagli abitanti del borgo per svolgerà l’attività del pescatore ed anche quella del addetto alla raccolta di carice e canna palustre.

Presepe vivente a Grazie.jpg

Il quadro delle iniziative collegate al periodo natalizio si completa con il “Presepe Vivente” che verrà proposto sul suggestivo piazzale del Santuario della Beata Vergine Maria nelle giornate del 20 e 27 dicembre 2015 e il 6 gennaio 2016. Dietro le quinte di questa affascinante rievocazione, che animerà il borgo a partire dalle 15,30, vi saranno i responsabili del Comitato Antico Borgo e quelli della Pro Loco che da tre anni a questa parte sono riusciti a coinvolgere gran parte degli abitanti di Grazie nel rivestire sulla scena i vari ruoli previsti.presepe laudato sii 1.jpg(foto di archivio web)

Rispondi