MANTOVA – LETTURE ALL’ATELIER DES ARTS CON LE POETESSE BIGNARDI, PEDRAZZOLI e BERTELLI

di G.Baratti

Per il ciclo Letture all’Atelier des Arts di Mantova, Via della Mainolda,  19, DOMENICA 20 marzo alle ore 17.30 le scrittrici e poetesse Federica Bignardi, Germana Pedrazzoli e Rachele Bertelli, intratterranno il pubblico con una serie di letture di poesie tratte dalle proprie raccolte pubblicate in questi anni.

Stagioni di Federica Bignardi.jpg

FEDERICA BIGNARDI, leggerà le poesie tratte dal suo libretto “STAGIONI” (Rapsodia Edizioni). Poesie che percorrono le stagioni, accompagnate da illustrazioni nelle quali immergerci. Poesie che rappresentano un inno a Madre Terra e agli elementi che la compongono: montagna, mare, lago, cielo, torrente, stagno, pioggia, sole, neve e ghiaccio. “Chiedo orecchie che ascoltino, occhi che si stupiscano, mani che sentano il velluto delle rose e bocche che assaporino le fragole a Marzo. Poesie da leggere, colorare e disegnare dentro di noi, per noi e per l’umanità.”

Nata a Rimini, si è trasferita a Mantova, dove vive e lavora. Lei scrive: “Amo la natura, trovo in lei conforto, ispirazione e gioia di vivere. La poesia rappresenta l’inno a Madre Terra e agli elementi che la compongono……

GERMANA PEDRAZZOLI, leggerà le poesie tratte dalle sue raccolte. Ha iniziato a scrivere poesie fin da giovane. Nel 2000, dopo una lunga pausa di riflessione, ha pubblicato due raccolte “LA VITA E IL SOGNO” e “LA MIA VITA”. Ha già scritto molte poesie, alcune sono inedite e altre sono state pubblicata sul quotidiano La Voce di Mantova nella rubrica  “La Palestra dei Poeti”. Ha partecipato a numerosi concorsi vincendo quattro premi.

TrA LE CENERI DELLA SOFFITTA

RACHELE BERTELLI – presenterà alcune poesie ancora inedite e altre tratte della raccolta “TRA LE CENERI DELLA SOFFITTA”  (Ed. Sometti 2014). Le poesie richiamano alla memoria tanti struggenti versi di alcuni noti chansonniers di lingua francese che invocano la persona amata a non lasciarli, che si chiedono che ne sarà del loro amore e altri pensieri cantati sulle stesse corde. Eppure la vena personale di Rachele Bertelli sfocia in tante immagini originali che spesso con le loro chiuse fulminano il lettore tanto sono improvvise e impreviste. Tra le ceneri della soffitta ci racconta in fondo Rachele Bertelli, una piccola e parziale autobiografia lirica raccontata con spontaneità e sincerità.

Rachele Bertelli, scrive da quando è piccola e fa parte del “Gruppo 77” di Poeti di Bologna. Vive a Mantova e studia a Venezia.

In galleria fino al 2 aprile si potrà visitare la collettiva di diciassette artiste “L’Anima delle Donne“. Ingresso libero.

 

Annunci

Rispondi