REGGIOLO – UNA BICICLETTATA E UN CORTEO PER FESTEGGIARE LA LIBERAZIONE

Reggiolo festeggia il 71esimo anniversario della Liberazione con un fitto calendario di appuntamenti. Si comincia domenica 24 aprile alle 21, all’auditorium “Aldo Moro”, con il concerto del corpo filarmonico “G. Rinaldi” diretto dal maestro Paolo De Gaspari.

Lunedì 25 aprile, alle ore 9, raduno in piazza Martiri e Santa messa in suffragio di tutti i caduti al Centro di comunità.

Corpo filarmonico Rinaldi-reggiolo.jpg

Alle 10.15 un corteo, accompagnato dal corpo filarmonico “G. Rinaldi”, raggiungerà il cimitero di Reggiolo per la deposizione di corone alle lapidi commemorative dei caduti della Resistenza.

Alle 11.15, davanti al monumento ai caduti di piazza Martiri, gli interventi del sindaco Roberto Angeli e del presidente dell’Anpi di Reggiolo Ivan Zanoni per ricordare la Liberazione. Durante la mattinata gli studenti delle classi terze della scuola secondaria di primo grado leggeranno testi sul tema della Resistenza.

BICICLETTATA DELLA PACE.jpg

La festa continuerà nel pomeriggio con la IX Biciclettata della pace che raggiungerà la Cà dal Vigliach al ponte della Gatta. La partenza è fissata per le ore 14.30 dalla Rocca medievale.head2.jpgDopo una sosta commemorativa al cippo dei caduti si raggiungerà la Cà dal Vigliach, dove si esibirà il gruppo musicale Folkin’ Po con le canzoni della Liberazione “Vivo, son Partigiano!” e sarà offerta la merenda. Il ritorno per via Veniera e Argine Panzi è previsto per le ore 17 e l’arrivo a Reggiolo verso le 18-18.30.

Per chi volesse partecipare è anche a disposizione un mezzo gratuito (prenotazioni chiamando il numero 335 5765300), con partenza davanti alla Rocca alle ore 14.30. I bambini dovranno essere obbligatoriamente accompagnati da almeno un familiare maggiorenne. In caso di maltempo l’iniziativa si svolgerà domenica 1 maggio.

Annunci

Rispondi