SAN BENEDETTO PO – IL “CUORE NERO” DI BOCCADORO ALLA ZANINI

Cuore Nero2.jpg

8 Maggio – 5 Giugno

Vernissage: DOMENICA 8 MAGGIO ore 18.00

Una importante personale si inaugurerà domenica 8 maggio alle 18 alla Zanini Contemporary Gallery di San Benedetto Po, (Via Virgilio 7) dell’artista Romano Boccadoro dal titolo CUORE NERO. L’esposizione, curata da Davide Zanini, con il patrocinio del Comune di San Benedetto Po sarà presentata dal maestro Renzo Margonari e della professoressa Nadia Melotti.

Cuore nero1.jpg

Romano Boccadoro.  San Benedetto Po classe 1958, ricicla oggetti di ogni tipo, li manipola, li dipinge, li trasforma, gli cambia di significato.

Cuore Nero3.jpg

«Il silenzio operoso di un poeta totale – scrive Renzo Margonari, artista e critico d’arte, amico di Boccadoro – Romano Boccadoro partecipando idealmente, alla dimensione culturale europea, soffrendo lo stesso isolamento dei predecessori, una separatezza apparentemente invincibile, nel cuore profondo della provincia più aliena. Per contrappasso, la solitudine favorisce meditazione e concentrazione: non sedendo e mirando sterminati silenzi, ma cercando alacremente di far passare oltre la siepe sussurri e grida. Stando ai dipinti, Romano è un ottimo pittore, ma la sua speculazione estetica è solo marginalmente pittorica. Si esplica prevalentemente con la desemantizzazione del libro, utilizzato come scrigno polisensuale, simbolo centrale nelle sue installazioni che stanno tra scrittura e oggettualità».

Cuore nero.jpg

Il libro, murato vivo, bloccato, catafratto, diventa tabernacolo, oracolo, reliquario, riletto e illeggibile, ma l’intenzione dell’autore è salvifica e restitutiva. I suoi pensieri trapassano la funzionalità degli oggetti e la tensione dei sentimenti accumula, distribuisce, restaura, ricicla, rende nuova vita a cose morte o scadute, relitti anche preziosi, inseguendo lo scopo narrativo; gli ispirano un concetto, un’articolazione poetica. Alcune opere sono concepite per autodistruggersi lentamente. “È come la vita”, dice. Tiene in sospeso il pensiero a cui dare un’immagine tattile e visuale, ricombina i significati, facendone complessi montaggi che richiedono lunghe elaborazioni. Molti di questi lavori intermediali permangono annosi in attesa di un intervento conclusivo. Sono realizzazioni complesse, dispendiose, spesso faticose, che obbligano il poeta a mettere a buon partito i suoi studi interrotti.

L’esposizione si può visitare tutti i giorni ad ingresso libero: 10-12 / 15.30-19.00

Info: 360.952089 – 335.6716531   zaninicontemporary@gmail.com

http://www.zaniniarte.com/   Facebook: Art Gallery Zanini Arte

Da zero ad Amazon

http://lifelearning.it/corso-online/corso-online-da-zero-ad-amazon-guida-al-self-publishing/?ref=11362

 

 

Annunci

Rispondi