VILLIMPENTA – NEL CASTELLO VIVE PER DUE GIORNI IL MONDO DELLE SETTE NOTE

NatiPerLaMusica.jpg

di Paolo Biondo

Tutto è ormai pronto a Villimpenta per ospitare nell’affascinante cornice del Castello l’edizione 2016 di “Nati per la musica”. La due giorni dedicata al mondo delle sette note torna così a creare nel borgo un’atmosfera dalle mille sfumature che saprà coinvolgere non solo i giovani.

coro villimpenta

Coro parrocchiale di Villimpenta

I momenti clou della manifestazione verranno vissuto tra sabato 25 e domenica 26 giugno e a coordinare ogni fase dell’evento saranno: il Comitato Manifestazioni Villimpentesi, la Biblioteca Comunale “Gianni Rodari” e i Commercianti Villimpentesi che per l’occasione potranno contare sul patrocinio del Comune.

Inoltre la macchina organizzativa di “Nati per la Musica” a Villimpenta potrà anche sulla collaborazione del coro locale, degli Amici di Palazzo Te e dei Musei Mantovani, delegazione di Villimpenta, del Sistema Bibliotecario Grande Mantova e della Cooperativa Charta – Mantova.

Questo progetto si colloca nell’ambito della Giornata Mondiale della Musica e ancora più nella Festa della Musica; evento sostenuto dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e della Siae.

L’intento del Mibact è di conferire all’appuntamento del 21 giugno una dimensione sociale nazionale in grado di valorizzare il forte potenziale musicale dell’Italia e consentire ad ogni città una visibilità italiana ed europea.

La Festa si svolge in tante città italiane ed è coordinata dall’Associazione italiana per la promozione della festa della musica (Aipfm) che, da oltre 20 anni, si è impegnata a coordinare, promuovere, assistere, informare e comunicare, in stretto contatto con i rispettivi Comuni e in collaborazione con tutte le più prestigiose realtà e istituzioni musicali delle città. In particolare, si occupa della produzione della festa della musica europea a Senigallia.

Inoltre, sono stati presi accordi con le altre città partner europee al fine di favorire gli scambi artistici a livello internazionale, per rafforzare ulteriormente l’aspetto europeo dell’evento. Inserita nella rete di coordinamento internazionale, l’Aipfm è in grado di intervenire in materia di proposizioni di scambi artistici con altri paesi e in termini di modalità di organizzazione tecnica e logistica.

“Nati per la musica”, invece è il programma nazionale che si propone di dare ai bambini, sin dall’età precoce, l’opportunità di trarre beneficio e gioia dall’esperienza musicale in famiglia, sottolineandone il valore sia cognitivo, sia come forma di comunicazione e condivisione tra bambini e tra genitori e figli.

Nato nel 2006 è promosso dall’Associazione Culturale Pediatri in collaborazione con il Centro per la Salute del Bambino e la Società Italiana per l’Educazione Musicale ed è patrocinato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Un particolare ringraziamento – fanno notare con un pizzico d’orgoglio e di entusiasmo gli organizzatori della due giorni di Villimpenta – lo rivolgiamo a Alex Stevanini, Liliana Picarone, Nazareno Rosa, Luisa Malaspina e DB Sond & Music e Mmi Mantova e agli sponsor delle manifestazioni per il Castello di Villimpenta 2016”.

All’interno del Castello sia sabato e sia domenica saranno predisposti da un lato lo spazio dedicato ai maxi gonfiabili per i più piccoli e dall’altro quello del Drink & Food che sarà garantito da: Bar Pizzeria Ristorante Rosa, Bar Sport Villimpenta, Bar Parco Giochi e Pizzeria da Kevin.

Per quel che riguarda il laboratorio della domenica pomeriggio è consigliata la prenotazione che dovrà essere effettuata telefonando in biblioteca. In caso di maltempo, la due giorni sarà rimandata a data da destinarsi.

Rispondi