DA MANTOVA a BRUCE SPRINGSTEEN – “Quattro giorni in un’altra città” di MALAGUTTI e ZANIBONI

reporters.jpg
La Monmouth University del New Jersey – 5 miglia da Asbury Park (gli springstiniani sanno) – nella special collection (15.000 documenti) dedicata a Bruce Springsteen nato a Freehold capoluogo della contea di Monmouth, ha acquisito il volume “Quattro giorni in un’altra città” che raccoglie le avventure de the Reporters serie creata da Giancarlo Malagutti (Mantova) e Sergio Zaniboni (Torino) comparsa nel 1983 sul mensile Orient Express, Edizioni Isola Trovata”, fa parte integrante della collezione. E’ certamente la prima comparsata di Springsteen in un fumetto.

Il brano usato è “Drive all night” da The River, 1980.  Le avventure che si dipanavano in quattro episodi erano già – dagli anni 80 – nella Special Collections Division della Michigan State University Libraries.

Giancarlo-Malagutti (photo da Blog Tex).jpg
Giancarlo Malagutti debutta ufficialmente nel 1973 realizzando le matite di alcune storie per il mensile Horror.Disegna alcune storie autoconclusive per Intrepido, Monello, Albo TV. Inchiostra le matite di Sergio Zaniboni per Diabolik e in questa sede inizia a sceneggiare.
Nel 1981 realizza per conto dello Staff di IF varie versioni a fumetti dei cartoons giapponesi tra cui La Principessa Zaffiro, L’Uomo Tigre, Bia. Nel 1982 crea la serie I Reporters disegnata da Zaniboni per Orient Express. Dopo aver scritto una avventura di Martin Mystère si dedica per una dozzina d’anni al lavoro pubblicitario fino al 1994 quando riprende i contatti con il mondo del fumetto scrivendo storie per Lupo Alberto, Cattivik e Martin Mystère e illustra libri e manuali per Demetra e Giunti oltre a scrivere libri di cucina.
Ultimi personaggi Chris Carella tavole di Sergio Zaniboni e Mathias.
SergioZaniboni.jpg
Sergio Zaniboni (Torino, 4 agosto 1937) inizia la sua carriera di fumettista nel 1967 dopo essere stato disegnatore tecnico, grafico pubblicitario (lo storico logo delle figurine Panini è una sua creazione) e illustratore. Dopo aver disegnato I Promessi Sposi per Gino Sansoni (marito di Angela Giussani), inizia a collaborare alla rivista Horror e nel 1969 entra nello staff di Diabolik, esordendo con l’episodio Delitto su commissione. Da allora ha realizzato le matite di oltre 300 avventure, attività che lo impegna ancora oggi.
Dal 1972 collabora anche con Il Giornalino, dove, tra i vari lavori realizzati, ha dato vita alla serie di ambiente pugilistico Il campione, su testi di Alberto Ongaro, e alla serie poliziesca Tenente Marlo, su testi di Claudio Nizzi. Per Orient Express disegna poi la serie I Reporters su testi di Giancarlo Malagutti. Nel 1991 disegna una lunga avventura di Tex Willer scritta da Claudio Nizzi per l’albo Speciale Tex n.4, dal titolo Piombo rovente. Negli anni novanta prosegue la sua collaborazione con “Il Giornalino” disegnando serie come “Reporter Blues” e “Maj Lin” e nel 2000 riceve il premio Yellow Kid per la sua lunga e fruttosa militanza sulle pagine di Diabolik.
(photo da arch. web)

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.