REGGIOLO PENSA AL RISPARMIO: UNA CENA IN COMPAGNIA A LUME DI CANDELA PER “M’ILLUMINO DI MENO”

 

Milluminodimeno.jpg

Una serata con Reggiolo a luci spente. Sabato 18 febbraio, in occasione della 13esima edizione della giornata del risparmio energetico, torna l’iniziativa “M’illumino di meno” per sensibilizzare i cittadini sulle tematiche legate alla sostenibilità ambientale.
Dalle 18 alle 24, l’amministrazione comunale ha deciso di spegnere l’illuminazione pubblica nel centro storico e invita i cittadini a spegnere, almeno per qualche ora, le luci di casa per contenere gli sprechi di energia elettrica e ridurne il consumo.Sarà anche un’occasione per trascorrere una serata in modo alternativo, magari a lume di candela. Le iniziative non mancheranno. Il Comune, con la collaborazione della Pro loco e dell’Ati commercianti Reggiolo, ha deciso di promuovere una serie di eventi all’interno dei negozi e degli esercizi pubblici. Tutti i bar prepareranno l’aperitivo a lume di candela, mentre le attività spegneranno le luci illuminando i loro spazi in modo alternativo, anche con lanterne.

milluminodimeno (1).JPG

Dalle ore 20, all’interno della tensostruttura di piazza Martiri, la Pro loco organizza una cena a lume di candela.

Il menù?

Aperitivo di benvenuto,

antipasto con boccioli di bresaola in letto di misticanza di pomodorini,

frutti di cappero e petali di polenta,

sorbir di cappelletti,

ossibuchi di vitello in gremolada con risotto allo zafferano

e spiedino di verdure di stagione.

Per finire in dolcezza cantucci alle mandorle e biancomangiare con salsa alla nocciola e pistacchi.

Il prezzo della cena è di 20 euro a persona (bevande escluse). Per prenotazioni: 338 6188748 o 334 5924497.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.