MANTOVA – CREATIVE LAB di LUNETTA: UNA DUE GIORNI DI PROGETTAZIONE INTENSIVA DEI GIOVANI

CREATIVE LAB di LUNETTA.jpg

A Lunetta, presso l’ex Centro di Aggregazione Giovanile, lunedì 13 marzo si è svolta la due giorni di progettazione intensiva dei giovani. Sono ottanta gli studenti che stanno lavorando su tre progetti che promuovono la partecipazione attiva alle politiche cittadine. Ad aprire il meeting è stato l’assessore al Welfare del Comune di Mantova Andrea Caprini. “Continua un progetto di alternanza studio-lavoro rivolto ai giovani che è partito da quattro licei mantovani – ha evidenziato Caprini – e che si soffermerà sui temi della salute, dello sport, della cultura e del sociale. Saranno sul tappeto tante idee che si tradurranno in progetti concreti per la città e permetteranno ai giovani di essere protagonisti”.

“Giovani Co-Mantova” è stata la precedente esperienza di una rete territoriale di talent garden per lo sviluppo dell’economia collaborativa sul territorio. Si è trattato di un progetto realizzato negli ultimi due anni nel programma per le Politiche Giovanili e ormai in fase di chiusura. È stato finanziato da Anci al Comune di Mantova con altri enti e istituzioni del territorio. Ha permesso di aprire a Lunetta un Creative Lab, un polo multiservizi per la creatività, utilizzando gli spazi con laboratori creativi in modo da ampliare l’offerta cittadina rivolta ai giovani.

Adesso parte l’esperienza COalCO” (COprogettare Alternanza COllaborativa). È finanziata da Fondazione Cariverona e da Camera di Commercio di Mantova, dal Liceo Belfiore, in partnership con i licei mantovani. Trova spazio del Creative Lab, la location più adeguata per presentare e praticare l’alternanza collaborativa scuola-lavoro, con la contributo delle istituzioni e delle realtà del privato-sociale attive per ideare e progettare proposte innovative per il bene comune.

In questo percorso, che si prolungherà per due anni scolastici, sarà dunque dato spazio alla creatività giovanile partendo dai loro bisogni e dalle loro propensioni concrete dei giovani.

La prossima tappa sarà il 30 e il 31 marzo. Altri 80 giovani parteciperanno alle altre due giornate di laboratorio di co-design intensivo. Saranno di nuovo protagonisti i giovani, insieme alle realtà de terzo settore che animeranno e gestiranno il Creative Lab e con quelle che più investiranno sui temi della coprogettazione a livello cittadino.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.