MANTOVA – AL CENTRO CULTURALE BARATTA INCONTRO CON I POETI DEL FOGOLER

Cenacolo dialettale mantovano Al Fogoler

di Paolo Biondo

Mercoledì 12 aprile alle 17 nella Sala delle Colonne del Baratta (corso Garibaldi 88) a Mantova si terrà il secondo appuntamento dedicato ai poeti del Cenacolo Dialettale mantovano “Al Fogòler”. Realtà, questa, che da quasi mezzo secolo si prodiga tanto sul territorio virgiliano quanto oltre i confini provinciali in un paziente lavoro di promozione dell’enorme patrimonio  della cultura e della trazione popolare locale.

Già in occasione del primo appuntamento posto in calendario per questo progetto, evento svoltosi mercoledì 5 aprile nel medesimo contesto, si è potuto toccare con mano come la tipica parlata mantovana riesca ancora oggi, sebbene l’evoluzione culturale abbia messo a disposizione del singolo orizzonti molto ampi, a coinvolgere le nuove generazioni.

Il dialetto, con il suo slang con il suo essere fortemente radicato tra le persone al punto che di paese in paese di area in area i suoi dei vocaboli cambiano le proprie sonorità, è ritenuto un modo di comunicare rapido e incisivo.

Forse anche per questo motivo riesce a restare al passo con i tempi.

Sergio Aldrighi presidente del Fogoler

L’appuntamento di mercoledì 12 aprile, per tornare al progetto allestito dal “Fogòler”,  vuole essere una sorta di “antipasto” di quelli che saranno nei prossimi mesi i festeggiamenti legati al traguardo raggiunto quest’anno ovvero i primi 45 anni di attività del gruppo di poeti e cultori della parlata mantovana guidato da Sergio Aldrighi.

L’incontro, aperto a persone di tutte le generazioni che trovano nel dialetto uno strumento per valorizzare aspetti di quella quotidianità che rende una comunità e un territorio per alcuni versi unico, vivrà i suoi momenti più entusiasmanti grazie ad alcuni autori che in questi anni hanno scritto celebri canzoni in dialetto mantovano, brani che per le loro sonorità e per lo spessore culturale del testo, sono diventati popolari.

Inoltre la scaletta predisposta dal presidente, Sergio Aldrighi, con i suoi collaboratori prevede pure la lettura delle poesie scritte dai poeti del cenacolo e momenti musicali.

Per rendere il tutto ancor più coinvolgente e carico di atmosfera i promotori dell’iniziativa hanno stabilito che coloro che parteciperanno all’incontro riceverà in omaggio un libro. L’evento è promosso in collaborazione con il Comune di Mantova.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.