DAMPYR OMAGGIA QUADROPHENIA: il 4 maggio arriva in edicola Il Dio del Massacro

dampyr - il dio del massacro.jpg

Tra lambrette, anfetamine, parka, scontri sulle spiagge, Mods e Rockers. È da qui che prende il via il nuovo Dampyr della Sergio Bonelli Editore, che sarà in edicola dal 4 maggio per rendere omaggio a Quadrophenia, il celebre film di Franc Roddam, che attinge linfa vitale e canzoni dall’omonimo album capolavoro degli Who, uno dei 10 dischi più importanti della storia del rock.

DAMPYR1.jpg

I contrasti della generazione inglese degli anni ’60 che si divideva fra i Mods (giovani ben vestiti che guidavano scooter italiani) e i Rockers (seguaci del rock and roll americano anni ’50, vestiti con giubbotti di pelle e sempre in sella a grosse motociclette) sono i protagonisti di questa storia firmata da Giorgio Giusfredi e disegnata da Daniele Statella e Patrick Piazzalunga.

DAMPYR2.jpg

Anni dopo gli scontri tra Mods e Rockers a cui partecipò un giovane Dampyr, inconsapevole del suo destino futuro, Clashgod continua a terrorizzare Brighton. Ma chi è il dio del massacro e perché il suo nome riecheggia oggi nella cruenta guerra tra russi e ucraini?

Ringo Ravetch chiede aiuto a Harlan, Tesla e Kurjak per affrontare “gli immortali”, un gruppo di “foreign fighters” duri a morire, provenienti dall’Inghilterra…

DAMPYR3.jpg

Il Dio del Massacro è un omaggio appassionato a Quadrophenia, che resta probabilmente a tutt’oggi il film capace di mostrare come nessun altro il connubio tra rock e ribellione giovanile.

Online e sui social: https://www.facebook.com/DampyrSergioBonelliEditore   

http://www.sergiobonelli.it/dampyr/2017/04/04/albo/il-dio-del-massacro-1000846/

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.