CASTELLUCCHIO – GRANDE RITORNO DEL MEMORIAL GUIDO LEONI

Memorial Guido Leoni.jpg

Di Paolo Biondo

Guido Leoni, un mito della moto, un campione che ha scritto esaltanti pagine di sport e di umanità, verrà ricordato domenica 7 maggio dalla sua Castellucchio con un raduno motociclistico. L’appuntamento allestito dal Comitato per il Memorial Guido Leoni, all’interno del quale operano anche la Pro Loco, la Leoni Moto e l’Assessorato alla Cultura, è giunto alla sua sedicesima edizione e diventerà quindi l’occasione per ricordare nel migliore dei modi un personaggio che ha dimostrato il proprio talento alla guida di vari modelli di due ruote.

Egli infatti, in sella ad esemplari come il Condor o il Dondolino della Guzzi, l’Mv Agusta e il Mondial 125 ha collezione numerosi allori e alcuni di questi sono di prestigio internazionale come il Circuito delle Terme di Caracalla, 1948, la Milano – Taranto, 1950.

Nel suo palmares trova posto anche il successo colto nella gara del Campionato del Mondo svoltasi a Barcellona sul circuito di Montjuic.

GUIDO LEONI.jpg

Il 6 maggio del 1951, purtroppo, la sua Mondial 125 lo ha tradito e sul circuito di Ferrara finisce definitivamente la sua avventura sportiva e umana.

A sessantun anni dalla sua scomparsa, quindi, la sua Castellucchio vuole ridordare le sue imprese coinvolgendo il maggior numero di appassionati della moto.

Il programma della manifestazione prevede in piazza della Vittoria, dalle 8 alle 10, la fase delle iscrizioni al raduno di moto d’epoca e delle verifiche tecniche.

A tale proposito va sottolineato per chi desiderasse rivestire un ruolo da protagonista in questo contesto, che la moto dovrà essere omologata per la circolazione su strada. Per quel che riguarda, invece, i motociclisti dovranno attenersi alle regole del codice della strada.

La quota di partecipazione sarà di 25 euro e prevedera il giro turistico, il rinfresco, i gadget della manifestazione e il pranzo finale.

Sempre in piazza Vittoria, tornando al programma della mattinata, verrà esposta la Guzzi Dondolino con la quale Guido Leoni trionfò in molte competizioni ed anche sul circuito di Castellucchio.

Alle 10,15 in corteo i motociclisti e gli organizzatori dell’evento si porteranno al cimitero locale per la posa di una corona d’alloro sulla toma del compianto campione.

Il tour turistico di una quarantina di chilometri nel territorio di Castellucchio e di alcuni comuni limitrofi prenderà il via alle 10,30 mentre a metà percorso è prevista una sosta al Cnetro Sportivo “Danilo Martelli” di Sarginesco dove i responsabili della locale polisportiva offriranno un gustoso momento di ristoro.

Info.: Assessorato alla Cltura di Castellucchio cell. 334.2672366 – fax 0376.4343225 – www.comunecastellucchio.it – Proloco Castellucchio cell. 335.5271527

Annunci

Rispondi