MANTOVA – NOTTE DEI MUSEI: Il Museo Archeologico Nazionale racconta Il MEMORIALE DI PORTELLA DELLE GINESTRE DI ETTORE DE CONCILIIS

Ettore-De-Conciliis.jpg

Il 20 maggio la comunità museale mondiale organizza come ogni anno la Giornata internazionale dei Musei. Il tema prescelto MUSEI E STORIE CONTROVERSE: RACCONTARE L’INDICIBILE NEI MUSEI è una scelta atta ad affrontare temi non usuali, spesso controversi e inespressi del passato e del presente invitando il pubblico ad una riflessione critica scevra da preconcetti ideologici. Il museo in tal modo sottolinea il suo ruolo di soggetto attivo nella società contemporanea promotore di conoscenza reciproca e di dialogo tra culture e comunità, luoghi di incontro e di pacificazione.

Il Museo Archeologico seguendo le direttive internazionali propone una riflessione guidata su: Il MEMORIALE DI PORTELLA DELLE GINESTRE DI ETTORE DE CONCILIIS

Il Museo Archeologico Nazionale di Mantova Piazza Sordello 27, Sabato 20 maggio dalle ore 20 alle 23.00 in occasione della  #NottedeiMusei2017 “racconterà l’indicibile” di una storia accaduta il 1° maggio 1947.

In occasione della mostra Dipinti sull’acqua da Benvenuti a de Conciliis (1815-2017) esposta al secondo piano del Museo Archeologico Nazionale di Mantova, curata da Natalia Demina con l’organizzazione di Lorenzo Zichichi, Il Cigno GG Edizioni, il visitatore sarà guidato a ripercorrere attraverso un video, interviste e dipinti, l’opera artistica di Ettore de Conciliis.

Una particolare attenzione sarà dedicata al Memoriale di Portella della Ginestra, espressione di Land Art di forte impatto artistico, sociale e politico, maturata da Ettore de Conciliis nel luogo della strage compiuta dalla banda di Salvatore Giuliano tra Piana degli Albanesi e S. Giuseppe Iato, a nord di Palermo, il 1 maggio 1947.

Visite guidate di Erika Bruna, ore 20.30 e 21.30 a cura della Direzione del Museo in collaborazione con il personale del Museo.

Visite guidate gratuite con ingresso al Museo a pagamento di 1 euro.

 

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.