MANTOVA – FESTA DEI MUSEI 2017. Il Museo Archeologico Nazionale si racconta: miti e favole narrate ai bambini e alle famiglie

festa dei musei 2017 copia.jpg

Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali in accordo con ICOM per le giornate Europee del Patrimonio dedica la Festa dei Musei 2017 a tutti gli Istituti della Cultura presenti sul territorio nazionale nei giorni 20 e 21 maggio. Il Ministero si impegna di dare massima diffusione a questa iniziativa e propone a tema fisso una serie variegata di offerte culturali al fine di allargare il più possibile la possibilità di fruizione del pubblico. Il Museo Archeologico Nazionale di Mantova (piazza Sordello 27) aderisce a questa iniziativa con il seguente programma e invita le famiglie e non solo, a partecipare numerosi:  

museo archeologico mantova.jpgSabato 20 maggio dalle ore 9.00 alle 13.30

IL PATRIMONIO PER I BAMBINI. Il Museo si racconta: miti e favole narrate ai bambini e alle famiglie

Verrà proposto un inconsueto percorso itinerante tra alcuni reperti “speciali” esposti nel Museo Archeologico Nazionale. Oggetti, personaggi e immagini dal Neolitico all’età romana prenderanno vita all’interno del percorso museale attraverso i racconti degli studenti Alice Caramaschi, Matilde Cabrini, Alice Veghini, Sofia Castagna e Lorenzo Bellei della 3F del Liceo Belfiore di Mantova.

L’attività, che si svolge nell’ambito del Progetto Alternanza Scuola-Lavoro sottoscritto tra il Polo Museale Lombardia e il Liceo mantovano, è dedicata a bambini, ragazzi e famiglie.

Ingresso al Museo a pagamento.  Evento a cura di Fabrizia Cavalli, in collaborazione con le docenti del Liceo Scientifico Belfiore Katia Tamassia, Lorenza Veneri e con il personale del Museo.

domus-romana-ok Domenica 21 maggio dalle ore 9.00 alle 13.30

IL RACCONTO DEL PATRIMONIO. Dalla Mantova romana alla città longobarda.

Visite guidate di Veronica Bernini e di Marco Fiaccadori, ore 9.30 e 11.00.

Il percorso inizierà dall’Area Archeologica di Piazza Sordello per concludersi presso il Museo Archeologico Nazionale. A partire dai mosaici policromi di un edificio urbano datato alla media età imperiale, il visitatore potrà ripercorrere, attraverso significativi reperti esposti in Museo, le trasformazioni urbanistiche, architettoniche e sociali avvenute nella città di Mantua durante l’occupazione longobarda nel VII secolo d.C.

RITROVO IN PIAZZA Sordello davanti alla Domus alle ore  9.30  e alle 11

Visite guidate gratuite, ingresso al Museo a pagamento a cura di Fabrizia Cavalli in collaborazione con il personale del Museo

 

Annunci

Rispondi