ROY PACI & ARETUSKA – il nuovo album di inediti in arrivo a settembre. Da giugno in radio “TIRA”

 

RoyPaci_foto di Simone Cecchetti_b.jpg

Uscirà a settembre il nuovo album di inediti targato ROY PACI & ARETUSKA. Il nuovo progetto discografico sarà anticipato dall’uscita del primo singolo “Tira”, in rotazione radiofonica dal mese di giugno e segnerà il ritorno in gran stile dell’eclettico trombettista, compositore e arrangiatore siciliano e della sua band.

Nato nel 1997, dalla mente vulcanica di Roy Paci, il progetto Aretuska inizia a muovere i suoi passi con un repertorio strumentale composto da cover di gruppi storici della scena ska e rocksteady, affiancate ai più conosciuti standard jazz.

È del 2001 il loro primo album “Baciamo le maniche pone le basi per un sound che la band esporterà in tutta Italia e nel resto del mondo, e vede Roy Paci per la prima volta ricoprire il ruolo di crooner.  Un potente mix di rocksteady, ska, soul, funk e melodie mediterranee, che in venti anni di attività e sei album, arriva a toccare le vette di “SuoNoGlobal – l’album dal quale è stato estratto il singolo Toda Joia Toda Beleza con la partecipazione di Manu Chaoriuscendo a non perdere mai di vista la tradizione, senza rinunciare a un continuo rinnovamento.

Roy Paci & Aretuska vantano un’intensa attività live che non conosce confini e che negli anni porta la band a esibirsi con successo su piazze internazionali e palchi importantissimi come il Womad Reading Festival, il Sziget Festival in Ungheria e il Blue Frog Festival di Mumbay. Sono protagonisti anche di svariate partecipazioni a programmi televisivi, da Stasera pago io (Fiorello – Rai1) a Markette (Piero Chiambretti – La7). Nel 2006 entrano come band ufficiale nel cast della trasmissione “Zelig“, in onda su Canale 5, di cui Roy Paci è anche direttore musicale. I brani “Viva La Vida“, “Toda Joia Toda Beleza” e “Defendemos La Alegria” saranno la sigla dei tre anni di partecipazione al programma.

Dal 2011 al 2014, la band continua a calcare i palchi delle piazze italiane e dei festival europei, il sound viene rinnovato e impreziosito grazie all’introduzione dell’elettronica, a consolidare la potenza sempre espressa durante i live. Pochissimi gruppi italiani possono vantare tour così articolati e capillari e performance che riscuotono, non solo negli aficionados, sempre grandi entusiasmi.

Annunci

Rispondi