MANTOVA – GIORNATA MONDIALE del RIFUGIATO – 20 GIUGNO | 4 LUGLIO 2017

rifugiati.jpg

Il 20 giugno è la Giornata Mondiale del Rifugiato (GMdR), istituita il 4 dicembre 2000 dall’assemblea Generale delle Nazioni Unite con la risoluzione n. 55/76, in occasione del cinquantennale della Convenzione di Ginevra che, nel 1951, ha definito lo status di rifugiato. Il Servizio Centrale dello SPRAR, in collaborazione con UNHCR , ha promosso una Giornata di Porte Aperte realizzata a cura dei progetti territoriali SPRAR per facilitare l’interazione tra rifugiati, operatori e comunità locali e riaffermare il valore dell’impegno e della solidarietà. In occasione della Giornata, si svolgono in tutta Italia iniziative curate dai progetti territoriali SPRAR.

In particolare il progetto territoriale SPRAR ENEA di Mantova promuove iniziative, eventi, proiezioni e attività di approfondimento distribuiti nel nostro territorio a partire dal 20 giugno fino al 4 luglio. Nella speranza di poter cogliere in questa occasione la possibilità di un confronto e approfondimento condiviso rispetto alla accoglienza nel territorio mantovano.

giornatamondialemigrante2017.jpg

  • 20 giugno “RIFUGIA-TI NELL’ALBERO DELLA VITA” – laboratorio in collaborazione con Giardino dei Viandanti, Formazione Mantova, Associazione San Martino dalle 10 alle 13 al Centro Polivalente Bigattera, Mantova

Cerchiamo le tracce di noi e favoriamo l’incontro con l’altro nell’armonia dei segni della natura tradotti e interpretati dalle arti visive.

Il Laboratorio interattivo aperto a tutti si svolgerà nella serra che costruisce quotidianamente percorsi formativi accogliendo i diversi saperi della terra dei rifugiati; avrà la durata di un paio d’ore e coinvolgerà i partecipanti nella produzione grafico-artistica di alcuni contenuti di carattere generale che riguardano la condizione di esule nelle trame della solidarietà comunitaria. Si condurrà il gruppo in un percorso di ricerca di armonia nei percorsi  singoli e comuni.

Il centro polivalente La Bigattera apre  le porte, ripercorrendo l’esperienza formativa e di incontro fatta con i titolari di accoglienza del progetto SPRAR ENEA negli ultimi tre anni.

  • 21 giugno “IMMAGINI di RACCONTI. Contesti collettivi, situazioni personali e nuovi desideri”.  Incontro e proiezione in collaborazione con Cinema Mignon di Mantova dalle ore 18.

Incontro informale aperto a tutti di riflessione e confronto sulle migrazioni forzate e i confini. Proiezione di “Borderline, viaggio sulle frontiere europee più usate dai migranti” reportage del regista Mario Poeta.

Al termine della proiezione discutiamo con il regista di Immagini e racconti delle migrazioni forzate, insieme a Andrea Caprini (Assessore al Welfare del Comune di Mantova e Presidente Consorzio Progetto Solidarietà), Iacopo Caropreso (Direttore SPRAR ENEA di Mantova) e Mario Poeta (Regista)

  • 23 giugno Dalle 15.30 alle 18.30 “Camminiamo insieme: tra le vie di Castiglione delle Stiviere e la collina di Lorenzo” in collaborazione con ARCI Gli Scarponauti e ARCI DALLO

È oramai un appuntamento fisso la passeggiata tra le vie di Castiglione delle Stiviere condotta con sapere e pazienza dai volontari del circolo Arci Gli Scarponauti. Una occasione per esplorare e conoscere le trame della storia ed il patrimonio culturale e paesaggistico di questo luogo di accoglienza, per apprezzare le potenzialità ed accrescere il desiderio di condividere vicendevolmente tratti di vita.

Il percorso si estende fino ad esplorare la collina di Lorenzo. La Collina di Lorenzo è un’oasi naturalistica, sulle colline moreniche; è un bosco dedicato all’educazione ambientale, è “un luogo di pensiero, di pace e armonia dove ci si scopre essere parte dell’Universo” ed in tale avventura siamo accompagnati da Fausto De Stefani.

Al termine della passeggiata, come da “nostra tradizione”, è previsto un momento conviviale con gli indispensabili volontari ed amici del circolo Dallò.

  • 24 giugno “Bambini in fuga: il progetto Sprar Enea incontra Unicef Mantova” in collaborazione con UNICEF MANTOVA, Giardino dei Viandanti dalle ore 10 alle 13 presso la Biblioteca G. Baratta di Mantova

Unicef Mantova, in continuità con I progetti nazionali, sostiene e sensibilizza sul tema dei diritti di tutela dei bambini in fuga. Nel 2016 sono stati oltre 25 mila i minori non accompagnati che sono arrivati in Italia rischiando la vita, scappando da situazioni disperate di guerra, violenza e povertà. Unicef insieme alla Guardia Costiera svolge programmi di soccorso dei bambini nel rispetto dei diritti fondamentali e dando loro gesti di umanità. Unicef Mantova incontra I cinque bambini e le loro famiglie accolte nel progetto SPRAR ENEA e consegna loro un’orchidea (elemento di una campagna di sensibilizzazione Unicef) come simbolo del riconoscimento della loro presenza e della lotta alla salvaguardia dei diritti della fanciullezza come da Convenzione Internazionale dei Diritti del Fanciullo ratificata anche dall’Italia.

nessuno metterebbe i propri figli in una barca se l’acqua non fosse più sicura della terraferma

  • 24 giugno “SERATA MULTIETNICA” In collaborazione con Arci Virgilio dalle ore 18 presso Arci Virgilio, Mantova

Costruzione collettiva di una serata pubblica di musica e convivialità. Insieme, I volontari del circolo ed alcuni titolari di accoglienza del progetto Sprar Enea proporranno una playlist per la serata. Verrà condivisa la preparazione dei pasti per la serata, nel rispetto delle pratiche religiose di chi partecipa (digiuno prescritto dal Ramadan). La serata è aperta a tutti e sarà occasione di incontro e convivialità. Verranno trasmessi alcuni video sul tema delle migrazioni forzate.

  • 27 giugno “Salvati dalle acque. Dialoghi sull’immigrazione” ore 20.00 Piazzetta Castelvecchio di Castel Goffredo, incontro-dibattito promosso dalla Commissione Pari Opportunità del Comune di Castel Goffredo.

Dalle ore 20 aperitivo di benvenuto. Alle 20.45 inizia incontro moderato da Mauro Ferrari (Università Ca’ Foscari di Venezia) con Comunità di Sant’Egidio, Associazione “Abramo onlus” – Caritas diocesana e Progetto territoriale SPRAR ENEA di Mantova. Durante la serata Nadia Fanelli illustrerà il suo dipinto “Saved from waters”

  • 4 luglio “Protezione internazionale e sistema territoriale” – Workshop formativo dalle ore 8.30 nell’Aula Magna “Isabella D’Este” di Mantova in collaborazione con Cooperativa sociale Santa Lucia e Centro Multidisciplinare Equitè e con il patrocinio del Comune di Mantova

– La protezione e i processi di autonomia

– Sviluppo normativo del sistema dell’accoglienza fino a “ieri”. Uno sguardo sulla gestione della protezione internazionale a livello europeo, nuove politiche in arrivo

– La carta della buona accoglienza

– Legge n. 46/2017 – Quali impatti per le istituzioni territoriali?

Nel pomeriggio incontro confronto riservato alle istituzioni mantovane: “ll ruolo delle Istituzioni per un sistema territoriale nell’accoglienza dei richiedenti asilo”

I relatori sono: Iacopo Caropreso (Direttore SPRAR ENEA di Mantova), avv. Salvatore Fachile (Associazione Studi Giuridici per l’Immigrazione), Marketa Hulitova (direttrice Equité)

Hanno aderito alla manifestazione: Il Consorzio Progetto Solidarietà (Ente capofila del progetto territoriale SPRAR ENEA di Mantova) in partenariato con Comune di Asola / Comune di Castel Goffredo / Comune di Medole / Comune di Castiglione delle Stiviere / Comune di Guidizzolo / Comune di Medole / Piano di Zona del Distretto di Guidizzolo / Comune di Curtatone / Comune di San Giorgio / Provincia di Mantova / Comune di Mantova / Azienda speciale FOR.MA. / Associazione San Martino onlus / Cooperativa Il Giardino dei Viandanti / Cooperativa sociale Kantara / Olinda Società Cooperativa Sociale onlus / Associazione Una casa per tutti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.