A MANTOVA DAL 9 AL 12 OTTOBRE TORNA IL CINEMA D’ESSAI

Per il nono anno consecutivo Mantova diventa capitale del cinema di qualità. Dal 9 al 12 ottobre, infatti, la città lombarda ospiterà la XVII edizione degli Incontri del Cinema d’Essai. La manifestazione, promossa dalla FICE, Federazione Italiana Cinema d’Essai, è il principale appuntamento professionale del cinema di qualità, al quale partecipano oltre seicento professionisti del settore. In programma 28 anteprime, trailer, incontri con i protagonisti del cinema, la consegna dei Premi Fice, e molti appuntamenti aperti al pubblico.

Incontri Cinema Essai17.jpg

Il programma della manifestazione è stato presentato giovedì 5 ottobre in Comune dal sindaco di Mantova Mattia Palazzi, dal presidente della Fice Domenico Dinoia, da Paolo Protti di Cinecity e Ariston, dal direttore della Fondazione Bam Graziano Mangoni e dal presidente di Mantova Film Commission Enrico Aitini.

Il fitto programma delle anteprime si arricchisce, rispetto ai titoli annunciati in precedenza, dell’attesissimo Da una storia vera, il nuovo film di Roman Polanski tratto dall’omonimo romanzo scritto nel 2005 da Delphine de Vigan, ed interpretato dalle conturbanti Eva Green e Emmanuelle Seigner.

Il film si aggiunge ai già annunciati Happy end di Michael Haneke con Isabelle Huppert e Jean-Louis Trintignant, e la rivelazione della Mostra di Venezia L’insulto di Ziad Doueiri, con Kamel El Basha vincitore della Coppa Volpi.

Film d’apertura per la città sono Vittoria e Abdul di Stephen Frears e Beauty and the Dogs della regista tunisina Kaouther Ben Hania. Ad aprire le proiezioni per gli accreditati, sempre provenienti da Cannes: Marlina omicida in quattro atti, sorprendente western al femminile diretto dall’indonesiana Mouly Surya, e l’adrenalinico Good Time di Josh e Benny Safdie.

Tanti altri i film in programma: da Venezia gli italiani Nico, 1988 (vincitore del Premio Orizzonti) di Susanna Nicchiarelli, e Hannah di Andrea Pallaoro, con Charlotte Rampling vincitrice della Coppa Volpi; e poi ancora lo svedese Mr. Ove di Hannes Holm, già candidato a 2 premi Oscar e migliore commedia ai Premi EFA; la commedia francese al femminile 50 primavere di Blandine Lenoir con Agnès Jaoui; La battaglia dei sessi di Jonathan Dayton e Valerie Faris, L’Atelier di Laurent Cantet, Visages villages di Agnès Varda e JR., Goodbye Christopher Robin di Simon Curtis.

Ad offrire un variegato panorama internazionale del cinema d’essai, Sami blood di Amanda Kernell, Il prigioniero coreano di Kim Ki-duk, il documentario Cinema Grattacielo di Marco Bertozzi, lo spagnolo La mano invisibile di David Macian, l’irlandese My name is Emily di Simon Fitzmaurice. In programma anche due proiezioni per le scuole: Mediterranea di Jonas Carpignano e il documentario Una scomoda verità 2 di Bonni Cohen e Jon Shenk.

Numerosi gli artisti che riceveranno a Mantova il Premio FICE per un anno di cinema d’essai. Già annunciati Gianni Amelio, Carlo Verdone, Claudio Bisio, il giovane regista Roberto De Paolis, a cui sarà consegnato un riconoscimento per Cuori puri, il suo film d’esordio, Jonas Carpignano, regista di A Ciambra, appena candidato per l’Italia agli Oscar 2017, Susanna Nicchiarelli, regista di Nico, 1988; le interpreti Trine Dyrholm (per lo stesso film) e Isabella Ragonese (Il padre d’Italia, Sole cuore amore).

Per la città di Mantova, oltre a numerose anteprime, andranno in scena due incontri al Teatro Sociale, curati da Maurizio Di Rienzo.

Martedì 10 ottobre (alle ore 17) saranno intervistati lo scrittore Fulvio Ervas, autore del libro Finché c’è prosecco c’è speranza, da cui è stato tratto l’omonimo film di Antonio Padovan, anch’esso presente insieme allo sceneggiatore Marco Pettenello e Roberto Citran, uno degli interpreti del film. Oltre a loro ci sarà Andrea Pallaoro, regista di Hannah.

Mercoledì 11 (ore 16) protagonisti Claudio Bisio e la regista ed interprete principale di Nico, 1988, rispettivamente Susanna Nicciarelli e Trine Dyrholm.

Inoltre, ad accompagnare in sala (martedì 10 ottobre alle ore 19) Finché c’è prosecco c’è speranza, il regista Antonio Padovan, mentre Bruno Oliviero, regista di  Nato a Casal di Principe, sarà presente alla proiezione per la città del suo film al Cinema del Carbone, mercoledì 11 ottobre alle ore 18.

Non mancheranno poi momenti di riflessione per fare il punto sulla situazione del cinema d’essai, come il convegno IDENTIKIT DELLA NUOVA SALA D’ESSAI, in programma l’11 ottobre, e che vedrà confrontarsi sul tema della nuova legge cinema e sullo stato di salute del cinema italiano rappresentanti delle istituzioni, esercenti, produttori, distributori e autori.

Qui dis eguito la programmazione della rassegna

 

LUNEDI 9 OTTOBRE

MULTISALA ARISTON – Sala Manto Ore 21

Anteprima – Inaugurazione per la città di Mantova

Venezia 74

VITTORIA E ABDUL di Stephen Frears con Judi Dench, Ali Fazal (Universal, Gran Bretagna 110’)

Il film sarà preceduto dal cortometraggio ISABELLA di Claudio Pelizzer con Elisabetta Pozzi, Linda Messerklinger, Nicola de Buono.  Con il sostegno di: Mantova Film Commission, Comune di Mantova, Palazzo Ducale, Palazzo Te (15’)

CINEMA DEL CARBONE  (Via Oberdan, 11) Ore 21,30

Anteprima – Inaugurazione per la città di Mantova

Anteprima Kitchen Film

BEAUTY AND THE DOGS di  Kaouther Ben Hania con Mariam Al Ferjani, Ghanem Zrelli, Mohamed Akkari (Cannes 2017, Tunisia 100’, VOS)

MARTEDI 10 OTTOBRE

 MULTISALA ARISTON – sala Nuvolari Ore 21,15

Anteprima per la città di Mantova

LA BATTAGLIA DEI SESSI di Jonathan Dayton e Valerie Faris con Emma Stone, Steve Carell (20th Century Fox, Usa 120’)

CINEMA DEL CARBONE  (Via Oberdan, 11) Ore 18

Anteprima per la città di Mantova

CINEMA GRATTACIELO di Marco Bertozzi (documentario, Menzione speciale Biografilm 2017, Italia 98’)

Alla presenza del Regista

Ore 20,30  Anteprima per la città di Mantova

LA MANO INVISIBILE di David Macian con Anahi Beholi, Javier Gutierrez, Eduardo Ferres (Exit Media, Spagna 90’, VOS)

TEATRO SOCIALE (Piazza Cavallotti 14/A) Ore 17

Incontri con la città di Mantova

Fulvio Ervas, Marco Pettenello, Antonio Padovan, Liz Solari, Roberto Citran, Andrea Pallaoro. A cura di Maurizio Di Rienzo

MERCOLEDI 11 OTTOBRE

MULTISALA ARISTON – sala Nuvolari Ore 19

Anteprima per la città di Mantova

Venezia 74

NICO, 1988 di Susanna Nicchiarelli con Trine Dyrholm, Anamaria Marinca, Thomas Trabacchi (vincitore di Orizzonti, Italia 93’, VOS)

Alla presenza dell’Autrice e della Protagonista

CINEMA DEL CARBONE  (Via Oberdan, 11) Ore 18

Anteprima per la città di Mantova  

Venezia 74

NATO A CASAL DI PRINCIPE di Bruno Oliviero con Massimiliano Gallo, Donatella Finocchiaro, Francesco Pellegrino, Lucia Sardo (Quality Film, Italia 96’)

Alla presenza dell’Autore

Ore 20,30

Anteprima per la città di Mantova

MY NAME IS EMILY di Simon Fitzmaurice con Evanna Lynch, Michael Smiley, Martin McCann (CineMAF – Tycoondistribution, Irlanda 94’, VOS)

TEATRO SOCIALE (Piazza Cavallotti 14/A) Ore 16

Incontri con la città di Mantova

Claudio Bisio, Trine Dyrholm, Susanna Nicchiarelli

A cura di Maurizio Di Rienzo

 GIOVEDI 12 OTTOBRE

MULTISALA ARISTON – sala Nuvolari Ore 20

Anteprima per la città di Mantova

LANFRANCO – IO NON SONO UN PITTORE di Mario D’Anna e Stefano Mangoni (documentario, Italia 60’)

Ore 21

Anteprima per la città di Mantova

  1. OVE di Hannes Holm con Rolf Lassgård, Bahar Pars, Filip Berg (Academy Two, 2 candidature Oscar 2017, Premio EFA Commedia dell’anno e 2 candidature, Svezia 116’)

CINEMA DEL CARBONE  (Via Oberdan, 11) Ore 18,45

Venezia 73

Anteprima per la città di Mantova

SAMI BLOOD di Amanda Kernell con Lene Cecilia Sparrok, Mia Erika Sparrok (CINEMAF – Cineclub Internazionale – Tycoondistribution, Candidato al Premio LUX 2017, Label Europa Cinémas, Svezia 110’, VOS)

Alla riuscita degli Incontri contribuiscono il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, il Comune di Mantova, la Fondazione Banca Agricola Mantovana, la Mantova Film Commission. Il programma, in aggiornamento, sul sito internet www.fice.it

 

 

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.