CCIAA MANTOVA – PUNTO IMPRESA DIGITALE (PID): UN SECONDO INCONTRO PER CONOSCERE I NUOVI SERVIZI

Prosegue il percorso del PID – Punto Impresa Digitale della Camera di commercio di Mantova che invita a conoscere i servizi attivati per accompagnare le imprese mantovane nel percorso di innovazione 4.0. Il progetto, che consiste nel diffondere la cultura e la pratica del digitale nelle micro, piccole e medie imprese, a cura del sistema camerale,  si inserisce all’interno del Piano nazionale Industria 4.0 varato dal Governo.

Il secondo appuntamento si è tenuto questa mattina, 18 dicembre, nella sede storica di palazzo Andreani.INCONTRO SUL PID.jpgDopo il saluto del Segretario Generale  Marco Zanini, si sono susseguiti i contributi  di Francesco Beghetti, responsabile Sviluppo d’Impresa AIB, e di Stefano Ottolini, responsabile Settore Sviluppo d’Impresa, Innovazione ed Economia AIB sul tema “Un qualificato riferimento per accompagnare le imprese nel percorso dell’innovazione 4.0 – INNEXHUB”. Elena Spagna, Conservatore Registro Imprese della Camera di commercio di Mantova, ha relazionato su “I servizi della Camera di Commercio per la semplificazione e la crescita dell’impresa digitale” e, infine, Matteo Pozzi, funzionario InfoCamere Società di Informatica delle Camere di Commercio, ha illustrato le “Nuove opportunità per l’imprenditore con la web PA: Cassetto digitale, Fatturazione elettronica, Libri digitali”.

Diffusione delle conoscenze di base su tecnologie Industria 4.0, mappatura della maturità digitale delle imprese e assistenza nell’avvio di processi di digitalizzazione attraverso i servizi di assessment e mentoring, corsi di formazione su competenze di base nel settore digitale sono stati alcuni dei temi trattati in quanto tra i servizi principali offerti dai Punti Impresa Digitale.

Inoltre i PID avranno un ruolo di orientamento verso strutture più specialistiche come i Digital Innovation Hub, i Competence Center. Attraverso l’erogazione di voucher infine, le Camere di commercio forniscono anche un sostegno economico “tangibile” alle iniziative di digitalizzazione implementate dalle aziende del proprio territorio in ottica Industria 4.0. A questa linea di attività è destinato quasi il 40% dei 116 milioni di euro messi in campo dal Sistema camerale attivando risorse incrementali finalizzate alla realizzazione del progetto.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.