REGIONE LOMBARDIA – IL CONSIGLIO REGIONALE HA DATO L’OK ALL’AMPLIAMENTO del PARCO DEL MINCIO

SOAVE-VALLI DEL MINCIO

Un ottimo lavoro grazie alla collaborazione tra i Comuni di Mantova, Rodigo, Curtatone, Porto Mantovano e al parco del Mincio e dopo che sono state escluse dalla zona di riserva piccolissime aree produttive, preesistenti all’istituzione. Adesso la riserva ha assunto ufficialmente i suoi confini naturali”. È  questo il commento del consigliere regionale  del Pd e capogruppo in VIII Commissione Agricoltura, Marco Carra, dopo l’approvazione avvenuta in Consiglio regionale, della modifica della delimitazione e del regime di tutela della Riserva naturale regionale Valli del Mincio.

Marco Carra regione lombardia

Dopo il primo ampliamento deciso l’anno scorso e che ha portato dentro il parco l’isola dell’Airone rosso, ora altri 226 ettari, più 71 di area di rispetto, ne faranno parte – aggiunge Carra –. Da decenni le comunità locali e i Comuni hanno lavorato per arrivare a questo provvedimento, oggi esaustivo, per quanto riguarda la tutela di questi magnifici territori”.

La Riserva naturale Valli del Mincio è un’area naturale protetta classificata come orientata, istituita nel 1984 e affidata alla gestione del Parco regionale del Mincio. Il territorio della Riserva si estende tra i comuni di Rodigo, Porto Mantovano, Curtatone e Mantova, appunto.

Le Valli del Mincio sono costituite da un’estesa zona paludosa, all’interno del bacino del fiume Mincio, situata in un’ampia zona dalla morfologia pianeggiante.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.