MANTOVA – TAZIO NUVOLARI PARCHEGGIA LA SUA FIAT 1400 nel MUSEO DEI VIGILI DEL FUOCO

Si è tenuta venerdì 9 febbraio, presso la Galleria Storica Nazionale dei Vigili del Fuoco di Mantova, l’inaugurazione della nuova sede in cui sarà esposta la FIAT1400 appartenuta a Tazio Nuvolari e gli eventi motoristici riguardanti l’anno 2018. Grazie al sodalizio che, l’Associazione Mantovana Auto Moto Storiche “Tazio Nuvolari” (A.M.A.M.S.), da anni stringe con la Galleria Storica dei Vigili del Fuoco, la Fiat 1400 appartenuta al mantovano volante, dimorerà in questa sede tutta speciale.
Come ha spiegato l’Ing. Nicola Colangelo, presidente del Museo, è un’antica e profonda amicizia quella tra Tazio e i Vigili del Fuoco.

Dal canto suo, AMAMS – “è onorata che questo esemplare possa trovare dimora qua, sede di quasi tutte le partenze delle nostre manifestazioni. Siamo sicuri che tutto lo staff custodirà gelosamente questo mezzo, come d’altronde fa con ogni esemplare qua presente.
Vogliamo che questo museo spicchi tra i tanti musei, per la passione dei volontari che beneficia e ringraziamo per la gentile ospitalità.”A seguire, il presidente Claudio Scapinello, il vice presidente Ing. Giampietro Danini e il coordinatore della Squadra corse Domenico Colella, hanno presentato le manifestazioni in programma per l’anno 2018.

Così, troviamo il consueto Campionato Sociale “Criterium 2018” composto da diversi 5 appuntamenti e insieme ai sodalizi extraterritoriali come HCC Verona (Historic Cars Club Verona) e la Scuderia Trentina Storica. Il primo incontro è stato l’11 febbraio con il “Criterium Zero”, una sede d’allenamento dove oltre al confronto “agonistico” vi è stato il classico momento conviviale.

trofeo magelli1
Tra le manifestazioni di punta dedicate alle auto c’è il tradizionale “Trofeo Marco Magelli”, giunto alla 24ma edizione. La data sarà 13 e 14 ottobre e la manifestazione è inserita nel calendario nazionale ASI (Automoclub Storico Italiano) come Evento Turistico con rilevamenti di passaggio.

raduno alfa romeo.jpg

Sempre inserito nel calendario ASI nei raduni di marca è il “Raduno Alfa Romeo”, patrocinato da “Automobilismo d’Epoca” è previsto per il 30 settembre, e come lo scorso anno riempirà la storica e centrale piazza Sordello. “Riproporremo un raduno che è anche motivo di cultura della storia del motorismo, interverranno grandi nomi che hanno reso il marchio del biscione nel mondo una eccellenza. – Spiegano gli organizzatori.

Non possono mancare gli appuntamenti dedicati ai motociclisti, in particolare “L’Aquila d’Oro” il 17 giugno e il “Circuito del Te” il 1 luglio.

Il primo, collaudato splendidamente l’anno scorso, si ripropone su un percorso extraterritoriale alla volta di Guastalla per visitare il Piccolo Museo del Moto “Emilio Bariaschi” che raccoglie 182 pezzi di 41 marchi diversi dell’industria motociclistica italiana e qualcuno dei più importanti esempi dell’industria europea. Il Circuito del Te, è proposto nella sua terza edizione come evento riservato alle moto. Costruite fino al 1970, esse potranno ripercorrere lo storico tracciato.

gita di primavera

Le iniziative proseguono come ad esempio il 25 aprile è stato organizzata la Gita di Primavera; per questa data si stanno definendo importanti aspetti, ma gli organizzatori confermano che uniremo cultura e divertimento.

auto e moto d'epoca

Il 27 maggio in collaborazione con l’AVIS di Gabbiana è programmato il 32° raduno motociclistico. Tante moto sfileranno per le strade in un giro turistico tra Castellucchio e Gabbiana e come corollario sì potrà ammirare il giro-esibizione del Sidecar (famosa motocarrozzetta a tre ruote) Moto Guzzi 500 Sport 14 del 1929 con i sosia di “Don Camillo e Peppone”. A Castellucchio una delegazione di motociclisti renderà omaggio al campione motociclisti mantovano Guido Leoni.

rullata selvaggia.jpg

Le iniziative motociclistiche proseguono con la 14ª edizione de “La Rullata Selvaggia”, il 2 giugno sarà un simpatico ritrovo di motocicli a rullo come gli indimenticabili “Aquilotto” e “Mosquito”.

san giorgio in moto.jpg

Il 9 settembre la 3ª edizione del “San Giorgio in Moto”, un simpatico raduno per le moto costruite fino al 1998 a carattere turistico, dedicata alla riscoperta del territorio e delle tradizioni mantovane. Rivolta a tutti i motociclisti, soprattutto ai più giovani, che intendono coltivare la loro passione per le due ruote e che non disdegnano andare alla scoperta del territorio mantovano.

storia della moto.jpg

AMAMS parteciperà i prossimi 11-12-13 maggio all’ASIMOTORSHOW, la 18ª edizione che si svolgerà come sempre sulla pista di dell’Autodromo di Varano de’ Melegari (PR) per celebrare la storia del motociclismo.

caffè veloce.jpg

“Infine, ma non meno importante, – cocnludono gli organizzatori – è “AMAMS CAFFÈ VELOCE” dedicato alla domenica mattina. Ci si ritrova in semplicità, per un semplice caffè e per sgranchire le gomme alle nostre auto. Nessuna iscrizione, nessun impegno sportivo e il ritrovo sarà sempre nel parcheggio dell’Open Spice a Mantova, con destinazione diversa ogni volta e per una piazza nuova del mantovano. La prima data in programma è il 18 febbraio con destinazione la millenaria piazza di San Benedetto Po.

Stefano Malgarini foto (5)

Ricordiamo che la Galleria storica dei vigili del fuoco di Mantova, è la maggiore esposizione in Italia, dei mezzi e dei cimeli storici dei Vigili del Fuoco.

Il materiale esposto è ricco e vario di cimeli storici statici come divise, elmetti ed altri attrezzi, ai mezzi a motore (automezzi, natanti e addirittura un elicottero) provenienti da tutto il territorio nazionale. I mezzi di trasporto sono quelli di produzione nazionale ed anche estera purché utilizzati dai vigili del fuoco italiani. Le testimonianze storiche degli oggetti esposti datano fin dai primi anni del settecento, sono presenti carrozze a cavallo e addirittura una pompa trainata a vapore. Si tratta di veri e propri capolavori meccanici dell’epoca per la maggior parte restaurati ed ancora funzionanti.

La galleria è allestita nei pressi della torre di Sant’Alò (Largo Vigili del Fuoco) e i locali  fanno parte del complesso museale di Palazzo Ducale; nata negli anni ’90 per volontà dell’ing. Nicola Colangelo, già comandante della caserma di Mantova, è gestita e curata dal Comando provinciale cittadino  in collaborazione con la Soprintendenza.

La galleria storica è aperta al pubblico nelle giornate di sabato dalle 14.30 alle 18.30, domenica e gli altri giorni festivi dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30.  Nei giorni feriali sono possibili aperture estemporanee per le scolaresche o i gruppi organizzati previa prenotazione telefonica al Comando provinciale VV.FF. di Mantova. L’ingresso è gratuito.

(GB)

 

Rispondi