MANTOVA – CRESCE L’INTERESSE PER IL PROGETTO “ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO”

Presentato al Mamu di Mantova, mercoledì 9 maggio 2018, il secondo appuntamento abbinato al progetto promosso da Unioncamere e che per l’occasione poneva la propria attenzione al tema “Alternanza day – educare gli studenti all’imprenditorialità”. Iniziativa finalizzata ad illustrare gli strumenti, compresi quelli relativi ai finanziamenti esistenti in materia, che il sistema camerale mette a disposizione di Istituti Scolastici, aziende e altri soggetti che hanno aderito al progetto Alternanza Scuola Lavoro.

Il momento di confronto si è aperto con le riflessioni formulate dal direttore della Camera di Commercio di Mantova, Marco Zanini, in merito agli aspetti positivi dell’impegno profuso da tutti i protagonisti in tale direzione e al tempo stesso ha posto l’accento sulle risorse inserite nel bando predisposto da Unioncamere.Con lui al tavolo degli esperti vi erano pure Novella Caterina, dirigente ufficio scolastico territoriale di Mantova, Paola Bruschi, dirigente responsabile Rete Alternanza Mantova, e Andrea Poltronieri, project manager.

Oltre a loro hanno portato il proprio contributo di esperienza e conoscenza anche Alessandra Ligabure di PromoImpresa e Borsa Merci e Mariateresa Pigatto, coordinatrice Rete Alternanza Mantova.

Due sono gli argomenti che hanno fatto da filo conduttore dell’incontro ovvero l’impresa formativa simulata e l’eduzione all’imprenditorialità.

Per quel che concerne il primo dei due temi tutto prende forma dall’esperienza di alternanza grazie alla quale le imprese del tessuto economico mantovano possono giocare un ruolo fondamentale aiutando i ragazzi ad allargare il proprio punto d’osservazione e a comprendere ancor di più il mondo dell’impresa.

Sul progetto di Impresa Formativa Simulata si è soffermata in particolare Mariateresa Pigatto che, sulla base delle esprienze compiute nel territorio virgiliano, ha illustrato quali percorsi e quali soluzioni possono essere prese in considerazione del giovane studente che è prossimo a completare il propri percorso formativo.

In tema di educazione all’imprenditorialità le riflessioni nascono dal fatto che il sistema camerale ha tra i suoi obiettivi la promozione della cultura d’impresa facendo leva sulla formazione delle competenze per chi aspira ad un lavoro autonomo o semplicemente intende assumere un atteggiamento da “imprenditore” nell’esercizio della propria occupazione.

A tale proposito, durante l’incontro, è stato fatto il focus sui servizi che vengono proposti agli istituti di scuola superiore per accompagnare gli studenti in alternanza a valutare le opportunità di fare impresa.

Paolo Biondo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.