RIDIGO – “TRITTICO DI FOTOGRAFIA”: LE FOTO di ANGELO RUBES, GIOVANNI FORTUNATI, PIERO CAZZOLI in esposizione a VILLA BALESTRA

A Rodigo, nella splendida conrnice di Villa Balestra, sabato 19 maggio apre la sesta edizione del TRITTICO DI FOTOGRAFIA dei fotografi Angelo Rubes, Giovanni Fortunati e Piero Cazzoli. La mostra fotografica rimarrà aperta al pubblico fino a lunedì 21 maggio in occasione dell’Antica Sagra di san Bernardino, santo protettore della comunità rodighese.

Assolutamente intrigante – scrive Nicolò Ficicchia, in una sua recensione – l’accostamento diquesti tre autori che in modo quasi complementare indagano diverse direzioni della stessa Musa artistica.

Se infatti l’asolano Rubes con la sua selezione fotografica, chiamata “Tra spiritoeforma”, si addentra nella spiritualità del mondo circostante giocando con le forme e svelando l’inimmaginabile come farebbe un moderno romantico, di tutt’altro genere è l’opera di Giovanni Fortunati.

Giovanni Fortunati2.jpgIl fotografo mantovano infatti con la sua “I colori della Neve” introduce in un mondo quasi magico e ovattato che tanto ricorda la letteratura nordica. Guardando i panorami e i soggetti immortalati quasi sembra di ritrovarsi immersi in una di quelle celeberrime fiabe scritte dai tedeschi fratelli Grimm al punto che, quasi, lo spettatore, soffermandosi dinanzi agli scatti, sentirà la necessità di togliersi di dosso la neve da cui si sente letteralmente avvolto.

NAUFRAGHEDi tutt’altro avviso sono invece le opere del rodighese Piero Cazzoli. Quest’ultimo difatti si spinge a rappresentar eambientazioni persino africane manipolando in modo molto originale le più svariate figure. Con un gioco davvero intrigante cerca di scardinare la struttura stessa delle immagini utilizzando i soggetti stessi per ingannare prospettive e significati. I risultati sono accattivanti e giungono a sfiorare il surrealismo e la metafotografia. Il tutto in un ambiente meravigliosamente signorile di Villa Balestra costruita dai Gonzaga nel suo periodo di maggior splendore nel ‘500 come dimora di campagna.”

Libbro a New York.jpg

Linaugurazione si terrà sabato 19 maggio alle 17.00, dove al termine, verrà offerto  risotto alla mantovana e buffet.

La mostra è visitabile domenica 20 maggio ore 10.00|12.00 e 15.00|24.00. Lunedì 21 maggio ore 15.00|19.00

 

(GB)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: