BRESCIA – C.L.A.P.Spettacolodalvivo   presenta: LA STRADA FESTIVAL INTERNAZIONALE, XI EDIZIONE

8 -9 -10 e 15-16-17 GIUGNO 2018

Ben 3 Prime Nazionali, 6 Prime Regionali e 5 concerti

Torna La Strada Festival: la rassegna di circo contemporaneo, musica, teatro e danza urbani, organizzata da più di 10 anni da C.L.A.P.Spettacolodalvivo, ospita artisti da tutto il mondo nel centro storico di Brescia e in Castello durante il secondo e il terzo fine settimana di giugno. Per l’edizione 2018, presenterà 38 spettacoli di 23 compagnie provenienti da 10 diversi Paesi, in 6 giorni.

Ad oggi, dal 2008, più di 400 performer hanno coinvolto 80.000 spettatori. E ora, in arrivo, una nuova edizione ricca di eventi, per un’offerta culturale sempre più ampia e variegata. In programma, tre giorni di spettacoli non-stop dal pomeriggio alla tarda serata, da venerdì 8 a domenica 10 giugno, per le vie del centro. Nel fine settimana dal 15 al 17 giugno, artisti internazionali si esibiranno nella meravigliosa cornice del Castello.Ogni anno La Strada ha un simbolo, un fil rouge che connette gli spettacoli principali. Per il 2018 è stato scelto il CLOWN. Ecco allora avvicendarsi 5 diverse compagnie internazionali, espressione di diverse generazioni di artisti e differenti Paesi di provenienza. Si parte con i francesi della Compagnia du Petit Monsieur che presentano Deux secondes! in PRIMA REGIONALE al Mo.Ca – un’esilarante comicità, nata dal tentativo (vano?) di aprire la tenda da campeggio in “due secondi”. Due repliche sabato 9 e una domenica 10.

Da Canada e Stati Uniti, invece, arrivano due artisti che da anni vivono in Germania: The Strange Comedy.  Cosa succede quando gli oggetti di scena prendono vita propria, i costumi diventano incontrollabili e i trucchi di magia non riescono più? Potrete scoprirlo durante le due repliche del sabato e le successive due della domenica, di The Strange Comedy Show.

Il Chiostro San Giovanni, sabato 9, accoglierà Clown spaventati panettieri del Collettivo Clown (Italia): due panettieri con aspirazioni da circensi (o due circensi con aspirazioni da panettieri…) intratterranno il pubblico con giochi e scherzi, farine e impasti di ogni sorta.

Domenica 10, invece, sempre per il filone clown, si alterneranno due artisti italiani formatisi all’estero. Il primo è Claudio Levati, da anni residente in Spagna, che con il suo MeMix invita ciascuno ad accettare i propri difetti e imparare a riderne. Il secondo, Matteo Galbusera, arriva in Italia direttamente dal Cirque du Soleil per mostrarci The loser, il re dell’assurdo.

CHE ORA è (2)_preview.jpeg.jpg

Oltre al clown, quest’anno il festival dà grande importanza alla musica: ben 5 concerti di generi diversi allieteranno grandi e piccoli con note e balli. Si parte con i Village H, che festeggiano 11 anni di programmazione a La Strada Festival. A conclusione della prima giornata, arriva il concerto/festa rock – folk del gruppo piemontese Lou Tapage. Lo stesso toccherà il giorno dopo alla Fantomatik Orchestra: un’irresistibile marching band è pronta a trascinare tutti nei ritmi e nelle atmosfere funky, soul e rhythm’n’blues, con influenze etno, jazz, pop e dance. Domenica 10, doppio appuntamento: nel pomeriggio, con la band locale Wednesday Jazz Band, mentre alla sera tornano a La Strada i Cidnewski Kapelye con una serie di brani suonati dal vivo per scatenare le danze con ritmi klezmer.

Non mancherà poi l’acrobatica: con il Duo Beloraj (Et pourtant…) nel quale i due protagonisti utilizzano le “prese” e la tecnica mano a mano per sfidare l’equilibrio e la fiducia in se stessi e nell’altro; con i tessuti aerei di Centopercento Teatro/Danzarte (Miti e leggende – Luogo di meraviglie – Floydissey), in scena sia sabato che domenica.

E inoltre… circo contemporaneo, danza, comicità e… moltissimi applausi!

Tra le attività collaterali, quest’anno il festival presenterà quattro focus, con relativi spettacoli.

Il primo, Focus Young Mediterranean and Middle East Choreographers, è frutto di una collaborazione interregionale tra diverse realtà con l’obiettivo di creare una tournée per alcuni coreografi provenienti dal Medio Oriente (come già avvenuto nel 2017). Il progetto è sostenuto dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e del Ministero degli Affari Esteri, in collaborazione con La Francia in Scena, stagione artistica dell’Institut français Italia, realizzata su iniziativa dell’Ambasciata di Francia in Italia, con il sostegno dell’Institut français, del Ministère de la Culture e della Fondazione Nuovi Mecenati.  La Strada ospiterà di nuovo il danzatore libanese Bassam Abou Diab – questa volta con As I remember, in Prima Nazionale – e, per la prima volta, l’artista iraniano Sina Saberi (Prelude to Persian Mysteries) in Prima Regionale.

Nel secondo focus, la compagnia milanese Fattoria Vittadini presenterà, ancora in Prima Nazionale, Cedi la strada agli alberi, una pièce ideata appositamente per gli spazi urbani che ha vinto il bando Danza Urbana XL 2017. L’azione è promossa dal network di operatori “Anticorpi XL”, composto da 35 operatori di 15 diverse regioni italiane.

Il terzo focus sarà incentrato sulla danza come punto di partenza per una possibile comunicazione tra sordi e udenti (By the Hand, di Fattoria Vittadini). La performance è l’esito del secondo anno del percorso laboratoriale curato da Cesare Benedetti e Pieradolfo Ciulli.

Infine, il quarto prevede uno scambio internazionale con la Fira Tàrrega: arriverà Silencis della performer franco-spagnola Claire Ducreux, in Prima Regionale. Lo spettacolo sarà in Castello, il 17 giugno.

Due collaborazioni con enti e associazioni del territorio caratterizzano l’XI edizione de La Strada: la prima, con Abibook – Festival della lettura per la prima infanzia, che mette a disposizione lo spazio della Libreria Rinascita per lo spettacolo The Strange Comedy Show (10 giugno, ore 16.00); la seconda, con l’associazione culturale La Fionda, che offre l’opportunità di assistere alla Biblioteca vivente di sabato 9 giugno, in Piazza Loggia a partire dalle 15.00. Questo evento è gratuito ma su prenotazione: info@claps.lombardia.it.

Inoltre, torna “La Stradina”, con proposte specifiche dedicate ai bambini: domenica 10 giugno dalle ore 15.00 in Piazza Loggia va in scena Luogo di meraviglie, uno spettacolo di “piccolo circo” e discipline aeree a cura di Centopercento Teatro/Danzarte.

Ma tutte le attività del festival devono essere documentate… ecco allora due “incursioni”: la prima, da parte di un gruppo di ragazzi della rubrica ROV di Shareradio, che segue il festival da diversi anni come “radio ufficiale”. Riprenderanno il backstage e lo staff del festival all’opera, effettueranno interviste agli artisti e al pubblico… tutto rigorosamente in autonomia. La seconda sarà un reportage per i social network: Dominique Lajoux della compagnia francese L’Excuse sarà Jacky, un inviato speciale che prima, durante e dopo il festival racconterà La Strada in tutte le sue sfaccettature.

La Strada Festival è un’iniziativa organizzata dal Circuito Ministeriale Multidisciplinare per la Lombardia, C.L.A.P.Spettacolodalvivo, in collaborazione con il Comune di Brescia.

PROGRAMMA 

 8 giugno

  • 19.30 Brindisi con la musica dei Village H – L.go Formentone
  • 21.30 “As I remember”, Bassam Abou Diab – L.go Formentone PRIMA NAZIONALE
  • 22.00 “Afuma”, C.ia Afuma – P.zza Loggia PRIMA NAZIONALE
  • 23.00 “Concerto” Lou Tapage –  P.zza Rovetta

clown spaventati panettieri2_preview.jpeg.jpg

 9 giugno

  • 15.30 “Biblioteca vivente”, La fionda – P.zza Loggia (su prenotazione)
  • 15.30 “E beh or Pulcinella”, Teatro Matita – Mo.Ca PRIMA REGIONALE
  • 16.00 “Deux secondes!”, La compagnie du Petit Monsieur – Mo.Ca PRIMA REGIONALE
  • 16.30 “E beh or Pulcinella”, Teatro Matita – Mo.Ca
  • 16.00/18.00 “Miti e leggende”, Centopercentoteatro/Danzarte – P.zza Vittoria
  • 17.15 “Et pourtant…”, Duo Beloraj – P.zza Loggia PRIMA REGIONALE
  • 17.45 “By the hand”, Fattoria Vittadini – P.zza Loggia
  • 18.00 “The Strange Comedy Show”, Strange Comedy – P.zza Loggia
  • 18.30 “E beh or Pulcinella”, Teatro Matita –P.zza Loggia
  • 19.00 “Clown spaventati panettieri”, Collettivo Clown – Chiostro San Giovanni
  • 21.00 “Et pourtant…”, Duo Beloraj – P.zza Loggia
  • 21.30 “Prelude to Persian Mysteries”, Sina Saberi –  L.go Formentone PRIMA REGIONALE
  • 22.00 “The Strange Comedy Show”, Strange Comedy – P.zza Loggia
  • 22.30 “Deux secondes!”, La compagnie du Petit Monsieur – P.zza Loggia
  • 23.15  “Concerto” Fantomatik Orchestra – P.zza Rovetta

10 giugno

  • 15.00 “Luogo di meraviglie”, Centopercentoteatro/Danzarte – P.zza Loggia
  • 15.45 “Concerto” Wednesday Jazz Band – P.zza Loggia
  • Dalle 16.00 “Gran teatro dentro”, Fausto Barile – itinerante
  • 16.00 “The Strange Comedy Show”, Strange Comedy –  spazio libreria Rinascita
  • 16.30 “MeMix”, Claudio Levati – Piazza Loggia
  • 17.00 “Floydissey”, Centopercentoteatro/Danzarte – P.zza Vittoria
  • 17.15 “Che ora è”, Teatro Necessario – Mo.Ca. PRIMA REGIONALE
  • 17.30 “Et pourtant…”, Duo Beloraj – Mo.Ca
  • 18.00 “Cedi la strada agli alberi”, Fattoria Vittadini – L.go Formentone PRIMA NAZIONALE
  • 18.15 “Che ora è”, Teatro Necessario –Mo.Ca. (parata fino al Chiostro)
  • 19.00 “The loser”, Matteo Galbusera – Chiostro San Giovanni
  • 21.30 “The Strange Comedy Show”, Strange Comedy – P.zza Loggia
  • 22.00 “Et pourtant…”, Duo Beloraj – L.go Formentone
  • 22.30 “Deux secondes!”, La compagnie du Petit Monsieur –  P.zza Loggia
  • 23.00 “Concerto” Cidnewski Kapelye – P.zza Rovetta

naufragata C.CHAUMANET colori.jpg

 IN CASTELLO 15 e 16 giugno

  • 21.30 “Naufragata”, Circo Zoè

17 giugno

  • 21.30 “Silencis”, Claire Ducreux PRIMA REGIONALE
  • 22.15 “Panni sporchi”, Rasoterra

IMG_As_I_remember_2_preview.jpg

PREZZI: Tutti gli spettacoli per le vie del centro storico sono gratuiti.

  • Al Chiostro San Giovanni: ingresso unico 3€
  • In Castello: intero 10€, ridotto* 8€
  • *Ridotto per Under 16, Over 65, tesserati Spazio Danzarte
  • I biglietti si possono acquistare online su www.lastrada.claps.lombardia.it, oppure
  • presso l’Infopoint in Largo Formentone (8 – 9 – 10 giugno), presso il Mo.Ca (15.00-18.00 dall’11 al 17 giugno), in Castello da un’ora prima dello spettacolo.

CONTATTI info@claps.lombardia.itwww.claps.lombardia.itwww.lastrada.claps.lombardia.it

Tel. +39 030 8084751 – Siamo su Facebook, Twitter e Instagram. Nei giorni del festival i nostri Infopoint saranno in Largo Formentone, Piazza Loggia e Piazza Vittoria. Dalla fine del mese di maggio, un infopoint fisso è ubicato al Mo.Ca (Via Moretto 78).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi